Utente 395XXX
Egregi Dottori, ho sempre avuto problemi di gas intestinali, sia in caso di alimentazione normale che regime dietetico controllato, inevitabilmente mi trovo con la pancia gonfia di aria, soprattutto la mattina quando mi sveglio, ma anche durante il giorno e la notte. Ho notato che il gonfiore diminuisce dimezzando i lieviti e il lattosio (a volte non mi danno alcun problema altre volte se mangio latticini devo correre in bagno quasi!) ma ciononostante ne soffro spesso il che è molto imbarazzante oltre che fastidioso.
ho cercato di "curare" il problema con il carbone vegetale ma non c'è stato verso. ho anche effettuato un esame delle feci un paio di mesi fa perchè il medico sospettava la presenza di Helicobacter ma non c'era nulla.
recentemente inoltre, diciamo da circa un mese, ho notato un odore strano nelle urine, molto forte, tanto che mi spinge a lavarmi spesso e a cambiare anche spesso l'intimo (uso sempre intimo di cotone) proprio per questo cattivo odore. non ho perdite vaginali che possano indicare che il problema sia vaginale e non urologico.
accompagnato a questo ho notato un bisogno, forse troppo continuo, di urinare; io bevo molto e seguo una dieta (con pochi carboidrati) per cui durante il giorno mi sembra normale, ho però notato un aumento dello stimolo la sera, a volte davvero fastidioso perchè mi ritrovo a dovermi alzare dal letto anche 10 volte in una sera per la minzione. il bello è che ogni volta quasi sempre si tratta di flussi consistenti, e neppure dopo 5 minuti ho nuovamente lo stimolo, e ancora una volta il flusso è ragguardevole. a volte invece capita di sentire la vescica come se fosse piena, e poi scoprire invece recandomi in bagno che si trattava di poche gocce. a volte a questo si associa un senso di pesantezza e di gonfiore del ventre.
poichè ho sofferto in passato di un paio di episodi di cistite (ma erano acuti, accompagnati da forti bruciori, risolti con furadantino o monuril nel giro di due giorni) e sono affetta da HPV (gr.16) volevo chiedere la possibilità che tutti questi sintomi siano collegati, e nel caso quale sarebbe la terapia più adatta, visto che purtroppo ho appuntamento con la mia ginecologa ma tra un mese, e non vorrei aspettare fino a quella data per fare degli esami o curarmi adeguatamente. ho inoltre il timore di poter contagiare il partner sessualmente e per questo - e anche per i suddetti fastidi, che vanno avanti da un mesetto - mi sto astenendo .

prima che me ne dimentichi, ho effettuato esame delle urine e urinocoltura a giugno scorso, e risultavano così

URINA - ESAME CHIMICO E MICROSCOPICO
aspetto torbido
ph 6.5
batteri alcuni/e

ESAME DI BATTERIOLOGIA - MATERIALE URINE
carica microbica nessuno sviluppo
sostanze ad attività antibatterica assenti
esame colturale per batteri aerobi negativo

Aggiungo che ho appena terminato 30gg di cura con fluimucil 600 e per dolori muscoloscheletrici ho assunto alcune pasticche di Synflex forte.
Prendo la pillola anticoncezionale Harmonet da anni.
Assumo fermenti Axidophilus ogni mattina per regolarizzare l'intestino.

attendo ragguagli, e Vi ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
cara signora, l'intestino e la vescica sono collegati fra loro e sicuramnete un irregolarità intestinale può favorire la comparsa di fenomeni tipo cistite il mio consiglio è quello di tentare di curare tale problema intestinale magari con integratori tipo fermenti lattici e yogurt etc...
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 395XXX

La ringrazio Dottore, come dicevo però per quanto riguarda i fermenti però li assumo regolarmente, ogni giorno, da mesi [axidophilus]
e infatti sono decisamente regolare ormai [vado in bagno 1 volta al giorno]

[#3]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
le consiglierei una valutazione andrologica per approfondire il quadro clinico
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#4] dopo  
Utente 395XXX

andrologica...!?!?!? ma io sono una donna...!!!

[#5]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
pardon, ginecologica
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#6] dopo  
Utente 395XXX

La ringrazio, ho l'appuntamento con la ginecologa tra pochissimi giorni, nel frattempo ho ritirato oggi i risultati dell'urinocoltura, sono risultati così:

aspetto limpido
colore giallo oro
ph 5,5
glucosio, proteine, emoglobina, corpi chetonici, bilirubina, urobilinogeno 0
nitriti 0,2
identificazione(urinocoltura) enterococcus faecalis Group D

con l'antibiogramma sono risultata sensibile alla nitrofurantoina e il medico mi ha prescritto il neofuradantin 2 compresse al giorno x 4 giorni.

nel foglietto illustrativo del farmaco però parla di 4 compresse al giorno per almeno una settimana, cosa mi consigliate?

grazie mille.