Utente 581XXX
Salve Dottori, ho appena ricevuto l'esito dell'esame delle urine a cui mi ero sottoposta la scorsa settimana perchè avevo notato che negli ultimi tempi l'odore era diventato molto più intenso... ci sono dei valori che mi hanno lasciata perplessa. Vi riporto integralmente il risultato dell'esame:

- colore : giallo paglierino
- aspetto : torbido
- densità : 1026
- reazione Ph : 5
- proteine : nella norma mg/dL
- glucosio : nella norma mg/dL
- corpi chetonici : assenti mg/dL
- urobilinogeno : nella norma mg/dL
- bilirubina : assente mg/dL
- emoglobina : presente +

Sedimento al microscopio 400x
- cellule epiteliali : numerose
- leucociti (GB) : 15-20 per campo (4-8)
- emazie (GR) : 5-10 per campo (0-2)
- microorganismi : alcuni batteri
- muco : numerosi filamenti
- cristalli : assenti
- sali amorfi : assenti

Preciso che avevo fatto l'esame al mattino, a digiuno; non bevo, non fumo, assumo la pillola da due anni e mezzo e quando ho fatto l'esame avevo terminato le mestruazioni da una settimana... la ginecologa, durante una visita di due settimane fa, mi aveva riscontrato dei funghi vaginali che ho cominciato a curare due giorni dopo aver fatto l'esame delle urine... ho sentito dire che i leucociti alti e la presenza di emoglobina indicano un'infezione in corso, però io non ho nè bruciori nè altro! Cosa possono indicare questi valori? Anche le emazie sono alte...e cosa significa la presenza di muco?? Scusate ho molte domande però in attesa della visita dal medico mi interesserebbe moltissimo avere qualche informazione in più in merito a questi risultati....
Grazie a tutti coloro che vorranno aiutarmi
Distinti saluti

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Cara lettrice,
a questo punto riconsulti il suo medico di medicna generale, ripeta l'esame delle urine con una valutazione colturale completa con eventuale un antibiogrammma. Il passo successivo potrebbe essere, con questa indagine fatta, quello di consultare un esperto urologo.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 581XXX

Gentile Dottore, ieri sera mi sono recata dal mio medico di base che ha ritenuto gli esami "nella norma" in quanto sostiene che se non c'è bruciore o fastidio, non c'è nulla di preoccupante. Effettivamente non ho fastidi di quel tipo, putroppo sono abituata a bere molto poco e urinare poche volte al giorno, spesso anche trattenendola a lungo... a volte ho delle leggere fitte ai reni, pensavo che fosse proprio perchè li sforzo parecchio con questo tipo di atteggiamento, per cui il medico mi ha consigliato di bere di più, almeno 1-1.5 litri al giorno, e poi di effettuare l'urinocoltura completa tra una settimana... condivide quanto il medico sostiene oppure potrebbe esserci un problema ai reni?
Grazie

[#3]  
Dr. Daniele Masala

28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Esistono purtroppo formne di cistite asintomatica caratterizzate dalla presenza di batteri nella coltura ma senza sintomi, così come esistono delle forme di cistiti aspecifiche in cui il paziente lamenta sintomi da cistite ma l'esame colturale è negativo. In questi casi se il medico di base pur agendo correttamente non riesce a soddisfare le esigenze del paziente, è opportuno consultare uno specialista urologo, cosa che le consiglio in questo momento.
Buona Pasqua.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#4] dopo  
Utente 581XXX

Gentile Dottore, mi sono sottoposta al Paptest, e il risultato è stato : "tappeto di granulociti polimorfonucleati;laddove valutabili, le cellule presentano alterazioni flogistiche.Citolisi da doderlein"...ebbene, ho deciso di fare l'urinocoltura perchè la ginecologa mi ha detto che può esserci un collegamento tra il risultato del risultato delle urine e quello del pap test..e l'esito dell'urinocoltura con antibiogramma è TUTTO NEGATIVO! Com'è possibile che l'esame delle urine avesse quei valori e poi l'urinocoltura sia negativa?