Utente 456XXX
Ho effettuato una Tac addome superiore con MDC: esame eseguito senza e con mdc organo Jodato.
Incremento volumetrico del rene Sn in rapporto alla presenza di grossolona formazione a contenuto liquido, di tipo cistico displastico semplice, a localizzazione medio polare inferiore, a morfologia ovoidale, dimensioni circa 102x81x65 mm, che determina effetto massa sulle strutture contiguedepiazzandole parzialmente.
La formazione di tipo cistico appare omogeneamente liquida con verosimile sottile irregolare sepimentazione intralesionale iperdensa dopo mdc ev. Regolari i restanti reperti tomodensitometrici epato-spenici, del rene Dx, surreni, pancreas. La colecisti distesa, alitiasica, le vie biliari intra ed extraepatiche nella norma. Regolari i mm. ileo psoas, i grossio vasi retroperitoneali e non evidenti tumefazioni linfonodali significative.
Vorrei sapere quali potrebbero essere le soluzioni in merito al mio problema e soprattutto i centri maggiormente specializzati ed eventuali nominativi di medici ai quali potermi rivolgere per un consulto.
Vi rigrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
4% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
le consiglio a cagliari il policlinico universitario
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2]  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
si potrebbe trattare come descritta dalla TAC di una cisti compelssa visti i setti che necessitano di valutazione urologica per eventuale asportazione
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#3]  
Dr. Mario Dambrosio

24% attività
0% attualità
4% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2005
dalla descrizione TAC sembrerebbe tratt<arsi di cisti complessa, comunque è necessario che uno specialista veda le immagini TC, raccolga un'attenta anamnesi e prenda visione di altri esami eseguiti a completamento o precedentemente.


[#4]  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Concordo nettamente con i colleghi
Cordiali saluti
Dott.Roberto Mallus

[#5]  
Dr. Mario Dambrosio

24% attività
0% attualità
4% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2005
già risposto

[#6] dopo  
Utente 456XXX

Vi ringrazio per la vostra sollecitudine nel rispondere al mio quesito e mi scuso per non avervi ringraziato tempestivamente.Attendevo di effettuare una visita specialistica, come da voi suggerito, per potervi fornire ulteriori informazioni. Ho consultato un urologo il quale, dopo aver visionato la Tac, parla di cisti semplice. Per il momento, l’urologo in questione, ha fatto riferimento esclusivamente al referto della tac e non ha visionato nessun altro esame precedente. Mi ha illustratore 3 possibilità:
1. Tenere la cisti sotto controllo, svolgendo visite periodiche, per valutarne relativo incremento ed eventuali complicazioni, sperando la crescita possa interrompersi. Dalla sua casistica pare che non possano crescere oltre gli 11 cm.
2. Farla “aspirare”, anche se non è un intervento risolutivo e lo specialista lo sconsiglia in quanto normalmente si riformano.
3. Intervenire in videolaparoscopia, per eliminarla definitivamente.
Per il momento ho deciso di tenerla sotto controllo e di non farla ne’aspirare né asportare in videolaparoscopia, con la speranza che la sua crescita possa interrompersi e non si creino ulteriori complicazioni.
Pensate che questa mia decisione, alla lunga, possa essere rischiosa per la salute del rene sx? Quali potrebbero essere le eventuali complicazioni?
Vi ringrazio per la Vs. sollecitudine, professionalità e per il tempo prezioso dedicato a questo forum.
Grazie infinite.
Distinti saluti