Utente 197XXX
Salve. Mi trovo a chiedere spiegazioni circa la mia patologia combinata (emospermia ed algia testicolare).
FATTO: da circa 1 settimana mi sono accorto di trace di sangue raggrumito nello sperma. In particolare ho notato alcuni corpuscoli e scaglie di colore rosso granata. Contemporaneamente il testicolo sinitro mi doleva leggermentre ed il corrispondente sacco scrotale risultava ingorssato visibilmente. L'urologo mi ha diagnosticato IDROCELE ED INFIAMMAZIONE DELL'EPIDIDIMO SX, CON PROSTATITE.
Dall'esame transerratel è emreso:DIDIMI NELLA NORMA PER DIMENSIONI ED ECOSTRUTTURA. BILATERALMENTE TESTA DELL'EPIDIDIMO AUMENTATA DI VOLUME INPARTICOLARE IL SX CON ASSOCIATO DISCRETO IDROCELE CORPUSCOLATO BILATERALE. DIMENSIONI PROSTATA NEI LIMITI (TRASV. 3,8 CM; DIAM A.P.2,4 CM; DIAM. LONG. 3,2 CM) CON LIEVE IPERPLASIA ADENOMATOSA DELLA PORZIONE CENTRALE (1,4 CM) ED ECOSTRUTTURADISOMOGENEA CON ALCUNE PICCOLE CALCIFICAZIONI IN SEDE PERIURETRALE. NO LESIONI FOCALI PERIFERICHE. MODESTO RESIDUO POSTMINZIONALE.

Sono ancora in attesa del PSA.

DOMANDA: cosa significa? C'è un tumore in atto?
Grazie in anticipo per l'attenzione e la considerazione che saprete darmi.

[#1]  
Dr. Fabrizio Dal Moro

32% attività
0% attualità
0% socialità
PADOVA (PD)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2010
Gentile Paziente,

credo si tratti di un'infezione del testicolo. La diagnosi è soprattutto clinica, cioè con la visita. L'emospermia rientra tra i possibili sintomi, ma è necessario approfondire. Un caro saluto
Dr. Fabrizio Dal Moro
Clinica Urologica
Università degli Studi di Padova
Tel. 0498212720

[#2] dopo  
Utente 197XXX

Esimio Dr. Dal Moro, La ringrazio per la riscposta - vieppiù celere - . Spero di avere ulteriori elementi dal'esito del PSA che ritirerò domattina.
Ma, desidererei prorle un'altra domanda: tale situazione e soprattutto trattare un eventuale neoplasia, può compormettere il concepimento di un figlio. Grazie