Utente 208XXX
buongiorno,
volevo chiedere il parere di un esperto per quanto riguarda una situazione che mi è successa l'altro giorno.
premetto che da una settimana ho iniziato ad usare come contraccettivo l'anello vaginale (Nuvaring), non mi ha ancora dato nessun problema, ma il mio ragazzo l'altra sera ha detto che durante il rapporto lo sentiva.
alla fine del rapporto però mi ha fatto notare che lateralmente il penesi era leggermente gonfiato e se provava a fare pressione dove c'era il gonfiore gli faceva un pò male.Il giorno dopo il dolore si è intensificato di molto (non riusciva nemmeno a tollerare i jeans!) così è andato dal suo medico di base...
UN TRAUMA!!! gli ha detto che potrebbe essere stata lesionata un cavità (non ricordo il nome), che durante l'erezione si riempie di sangue e se il problema è grave può darsi che d'ora in avanti il pene in erezione risulti essere storto... ha detto anche che non è necessariamente colpa dell'anello. Sarà vero? è strano però che fino ad ora non sia successo nulla ma accade proprio la prima volta che lo facciamo da quando ho inserito l'anello!!!
Il medico di base gli ha quindi prescritto un'ecografia, però il primo posto libero è il 13 giugno!!! ma se c'è qualcosa di grave l'attesa non è troppo lunga????
Grazie in anticipo per l'aiuto

[#1]  
Cara signorina,
l' anello non c' entra, quello è stato un movimento brusco. Meglio fare un salto diretto al pronto soccorso che lo valuti specialista.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 208XXX

grazie di cuore Dr. Cavallini per la tempestiva risposta.

[#3] dopo  
Utente 208XXX

avrei anche un altra domanda da fare relativa a questo problema, io e il mio compagno abbiamo prenotato per la settimana prossima una giornata alle terme con sauna, bagnoturco e piscine con idromassaggio! l'idromassaggio potrebbe risultare pericoloso o comunque doloroso?
grazie ancora!

[#4]  
mi pare che sia meglio andare in pronto soccorso, poi pensi a ste cose.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5]  
Dr. Enrico Conti

40% attività
8% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
LA SPEZIA (SP)
SARZANA (SP)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2011
Spero davvero che abbiate seguito il consiglio del dottor Cavallini. Tanto per chiarirvi le idee (per Lei e per il Suo partner) Le posto un link su un articolo in merito ai traumi del pene che spero possa essere ancora utile:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/815-le-rotture-del-pene.html

Cordiali saluti
Dr. Enrico Conti
Specialista in Urologia e Andrologia
Primario Urologo ASL 5 Spezzino