Utente cancellato
Buon giorno gentili medici,

sono un ragazzo di 29 anni affetto da spina bifida e quindi da vescica neurologica. Come saprete, ho una lieve incontinenza (risolta parzialmente con uso di kontigen 16 anni fa circa,ma non ancora completata) e sono sotto controllo da urologi ogni anno.

Per minzionare utilizzo il sistema del torchio (spinta) e a volte attraverso cateterizzazioni.

In questo periodo ho anche un'infezione da escherichia coli (conta batterica 100.000) che risolvo ogni tanto con antibiotici o con uso di integratori (Utiactiv).

Vi chiedo un parere su un esito di ecografia addome superiore+inferiore eseguito oggi:

La prostata, mal indagabile a causa dell'abbondante meteorismo ed alla presenza di coprostasi, appare globosa, di dimensioni incrementate (DT circa 5 cm) e ad ecostruttura disomogenea per la presenza di calcificazioni puntiformi; appare utile un approfondimento diagnostico mediante consulenza specialistica ed eventuale ECG prostatica transrettale.

L'ecografo mi è sembrato un pò dubbioso su questo esito, chiedendomi se in passato si fosse registrato un esito simile, ma l'ultima ecg eseguita due anni fa dava una dimensione di 45 mm ca.

Mi scuso se non mi sono spiegato correttamente e con termini tecnici, ma vorrei capire, per un ragazzo di 29 anni una prostata che presenta un diametro di 5 cm è un ingrossamento significativo,se realmente si trattasse di quello? E considerando anche la questione dell'infezione da E. Coli ed eventualmente la minzione con torchio (che potrebbe essere collegata a questa situazione?) Oppure è tutto regolare e mi agito eccessivamente?

Ed un'eventuale prostata ingrossata che tipo di problemi potrebbe creare?

In'ultima istanza le calcificazioni che cosa rappresentano?
Grazie.

[#1]  
Dr. Diego Pozza

40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore,

credo che la cosa migliore sia di parlarne con gli specialisti che la seguono per i suoi problemi monzionali. E' difficile, dare giudi via WEB
Cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org

[#2] dopo  
78225

dal 2015

Dott. la ringrazio per la risposta,.

ma se dovesse dare un parere approssimativo che cosa penserebbe in base alla descrizione che le ho fatto? (mi sono sbagliato: nell'ecg addome inferiore del 2009 il diametro della prostata era 40.5).
di cosa potrebbe trattarsi? si può pensare alla prostatite?

[#3] dopo  
78225

dal 2015
Gentili dottori, nessuno mi può dare un parere in merito?