Utente 253XXX
salve da un paio di giorni ho un piccolissimo senso di bruciore tra ano e testicoli, più verso l'ano, qualche settimana fa ho avertito rarissimamente delle piccolissime fitte in quella zona in concomitanza di movimenti repentini quali scatti o salti,guardando online ho letto delle prostatiti, solo che leggendo i sintomi non trovo riscontri con i miei, nel senso che non ho nessun altro probelma oltra questo bruciorino,sapete consigliarmi?spero di non avere problematiche scomode da curare perchè ho un tipo di lavoro in cui è difficile prendere giorni per fare visite o controlli particolari e ho il matrimonio tra 2 mesi, avere problematiche proprio ora sarebbe davvero stressante.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
CASSINO (FR)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
caro utente la zona perineale è particolarmente irrorarta aed innervata per cui da una sintomatologia così sfunata è difficile capire a cosa siano legati i suoi fatidi senza una visita potrebbere essere tanto problemi legati all apparato urinario, che al colon che non a qualche microtrauma, pertanto le consiglio come prima cosa di sottoporsi ad una visita dal suo medico difamiglia che la indirizzaerà alla specialista più idoneo
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente 253XXX

grazie per la risposta, seguirò a brevissimo il suo consiglio, secondo lei potrei provare in attesa della visita qualche antifiammatorio generico come Oki o Efferalgan ecc?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si pasticci!

Come giustamente detto dal collega Quarto, prima bisogna fare una precisa diagnosi!

Nel frattempo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su tali problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/urologia/200-malattie-prostata-stili-vita-prevenzione-nuove-indagini.html,

https://www.medicitalia.it/salute/prostata .

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com