Utente 249XXX
Buonasera.
questa mattina ho sentito un dolore al fianco destro che si irradiava anche un po davanti. subito dopo sono andato in bagno e ho notato ematuria nelle urine(erano marroni/rossastre)avevo anche un po di anusea e brividi ma non febbre.
Subito mi sono preoccupato e sono andato al pronto soccorso e mi hanno fatto un rx diretta all'apparato urinario e un ecografia reni uretra vescica. la risposta e' quanto segue
RX DIRETTA APPARATO URINARIO
non evidenti immagini radiopiche compatibili a listasi urinaria.
ECOGRAFIA APPARATO URINARIO (RENI-URETRA-VESCICA)
Lieve ectasia delle cavita' calico pieliche a destra. Alcuni piccoli spot iperecogeni senza significativo cono d'ombra anche compatibili con possibile condizione di microlitiasi. Sembra apprezzarsi disomogeinita' ecostrutturale del parenchima al terzo medio,di dubbia interpretazione.
il calibro dell'uretere destro non supera i 4mm nei pochi tratti esplorabili a causa della sovrapposizione dell'intestino.
Non evidenzia di calcoli ne a sinistra ne in vescica.
Non patologi ispessimenti della parete vescicale rilevabili con la metodica.
SI CONSIGLIA URO-TAC E CONTROLLO SUCCESSIVO IN AMBULATORIO UROLOGIA.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.le utente,
dal referto ecografico va quindi e giustamenmte eseguita una TC addomme o RMN con contrasto e qs va fatto quanto prima.Ci tenga informati se vuole
Dott.Roberto Mallus

[#2] dopo  
Utente 249XXX

Grazie della tempestiva risposta dottore.
Non ho scritto che ho 36 anni non fumatore. leggermente iperteso in cura con sotalex.
episodi dolorosi al fianco sia dx che sx li ho gia' avuti. ma mai con ematuria. puo' darsi che un calcolo abbia graffiato le pareti provocando sangue?adesso la macroematuria sembra scomparsa e urino normalmente ma spesso. mi e' stato prescritto AVALOX 400 dal mio medico curante.
sono un po ansioso. devo preoccuparmi? grazie e buona serata

[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Penso che il modo per preoccuparsi il meno possibile è eseguire quanto richiesto al più presto.Certo può essere anche un calcolo ma così non abbiamo alcuna certezza.
Dott.Roberto Mallus

[#4] dopo  
Utente 249XXX

Salve dottore e auguri. ho fatto un uro tac senza contrasto e la seguente diagnosi e' questa.
Nell'uretere destro,nel segmento pelvico subito dopo il crossing con i vasi iliaci si documenta una formazione calcolotica a densita' calcistica di 3mm.
non si apprezzano segni di urostasi.
Non evidenzia di altre formazioni calcolotiche a densita' litiasica in sede reno-uretrale bilaterale e in vescica.
Non apprezzabili raccolte endoaddominali.
Radi diverticoli a carico del colon discendente e del sigma.
Quale reperto collaterale si segnala incremento dimensionale della milza con diametro interpolare di 17cm.
Si segnala inoltre decorso trasversalizzato,apparentemente "rigido" dell'ultima ansa ileale.

[#5] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Penso che meglio di così non poteva andare, uo stupido calcolo quindi nell'uretere terminale dx di pochi mm.
Ne parli con il suo urologo ed in primis esegua la terapia espulsiva che Le sarà consigliata. .IL 90% dei calcoli ureterali vengono eliminati spontaneamente
Auguri!!
Dott.Roberto Mallus

[#6] dopo  
Utente 249XXX

Grazie dottore,sempre molto gentile e disponibile.
La terro' informata della prossima visita dall'urologo. buona serata e auguri di buon anno 2013!!

[#7] dopo  
Utente 249XXX

salve dottore,giorni fa ho ritirato le analisi ed erano a posto tranne le urine che rivelavano emoglobina ed eritrociti.
Ho fatto la visita dall'urologo con ecografia vescicale renale e prostatica.
VESCICA:forma ovoidale
spessore del detrusore mm4
assenza di anormalita' ecograficamente evidenziabili.
residuo post minzionale fisiologico
PROSTATA: volume 23cc
RENE DX:rene in sede
volumetricamente nei limiti,a morfologia e contorni regolari. ecostruttura della cornice parenchimale caratterizzata da normale ecogenicita' della corticale,normale spessore cortico midollare,conservata la differenziazione cortico midollare. assenza di lesioni focali solide o cistiche.
seno modicamente ectasico,iperecogeno come di norma,non evidenzia di calicopielectasie.
spot iperecogeni plurimi de seno renale.
RENE SX: stessa cosa ,microlitiasi.
cosa puo' confermare allora? che la lesione era da calcolo?
grazie

[#8] dopo  
Dr. Roberto Mallus

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
APRILIA (LT)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Purtroppo non avere potuto usare il contrasto nell'esame Tc non da alcuna certezza, ma se la sintomatologia è regredita e se non vi è sofferenza renale( come documentato dall'eco recente?è bene una vigile attesa con controlli urologici.
Cordialmente
Dott.Roberto Mallus