Utente 294XXX
Salve, credo di avere uno sviluppo ritardato, in piu da un po di tempo ho un fastidio ai testicoli e quando eiaculo non sento niente e non ho più il getto di una volta.Il mio medico di famiglia dopo avermi visitato mi ha prescritto una visita da un urologo. Vorrei sapere non sarebbe meglio una visita da un andrologo? un urologo sapra darmi tutte le risposte? grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

la differenza tra un andrologo ed un urologo è dovuta al fatto che generalmente il primo, anche quando affronta problemi nell'area uro-genitale o propriamente urologica, pensa sempre anche alle future conseguenze che possono avere le eventuali indicazioni diagnostico-terapeutiche sulla sfera sessuale e riproduttiva.

Fortunatamente molti urologi, come il sottoscritto, hanno anche la specialità di andrologia o viceversa.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 294XXX

salve dottore, ho fissato un appuntamento con un urologo per il 3 luglio, era l'unica data disponibile, posso aspettare o in questi 2 mesi rischio di far peggiorare le cose?

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Per questa informazione clinica specifica deve sempre sentire in diretta almeno il suo medico di fiducia che sicuramente avrà potuto valutare dal vero la sua reale situazione clinica.

Ancora cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 294XXX

Salve dottore, il mio medico di famiglia dopo avermi visitato ha detto che ai testicoli sembrerebbe non ci sia niente, ha detto che potrebbe essere un infiamazione, però per essere piu sicuri mi ha fissato l'appuntamento con l'urologo.Voglio chiederle se questi sintomi ''precedentemente elencati'' possono essere stati causati da uso di cristalli di mdma ( l'ho assunto circa 10 volte in tutta la mia vita in un massimo di 0.3 a serata ) ho letto che un uso di mdma potrebbe spegnere l'istinto sessuale. Quando avro l'incontro con l' urologo devo dirgli che ho fatto uso di questa sostanza? grazie ancora

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

non si hanno segnalazioni che La MDMA , cioè la 3,4-metilenediossimetanfetamina, più nota come Ecstasy, sia capace di causare il suo problema urologico ma sicuramente deve informare il suo specialista di riferimento delle sue abitudine e quindi anche dell'uso di questa sostanza.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com