Utente 734XXX
Gent.mi Dottori,
ho 65 anni e 2 settimane fa ho ritirato le analisi del sangue e scoperto un valore di PSA uguale a 12. Premetto che mai prima d'ora avevo fatto questo tipo di essame. Il dr. mi ha chiesto di effettuare una ecografia rettale dall'urologo la cui diagnosi e la seguente: Vescica distesa a pareti regolari e contenuto anecogeno. Prostata aumentata con diametro Anteriore-Posteriore di cm 5,2 e trasverso di cm 5,3 a limiti apparentementi regolari con aree sclero calcifiche. Modesto residuo post-minzionale.
Detto ciò mi ha chiesto di prendere le seguenti medicine: Proluss, Tavanic e xatral e di rifare gli esami del PSA tra 20 gg.
Siete anche voi dello stesso avviso o mi consigliate di effettuare delle ulteriori analisi? Mi preoccupa un pò il valore 12 del PSA.
Grazie in anticipo della vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Dachille

24% attività
0% attualità
12% socialità
PALO DEL COLLE (BA)
MONOPOLI (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Il mio consiglio è quello di eseguire subito una bx prostatica ecoguidata
Dott Giuseppe Dachille

[#2] dopo  
Dr. Daniele Masala

28% attività
0% attualità
12% socialità
POZZUOLI (NA)
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Sono perfettamente d'accordo con l'impostazione del suo urologo curante. Esegua con serenità la cura che le è stata prescritta e verifichi a 20-30 giorni i valori del PSA. Se dovessero mantenersi alti e soprattutto se la visita prostatica (esplorazione rettale dell'urologo) risultasse sospetta o dubbia, sarà stesso il collega a suggerirle la biopsia della prostata, ma non la esegua di sua iniziativa.
Cordiali saluti,
dott. Daniele Masala.
Dirigente Medico Urologo UOC Urologia Pozzuoli
Perfezionato in Andrologia

[#3] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto

28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
GIOIA DEL COLLE (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
sono daccordo con il collega MASALA
dr Giuseppe Benedetto
www.giuseppebenedetto.netfirms.com

[#4] dopo  
Utente 734XXX

Gent.mi Dottori,
dopo le indicazioni e la cura del mio urologo ho rifatto gli esami del PSA ed il suo valore è sceso a 6,7 (rispetto a 12 di un mese fa). Questo abbassamento mi fa stare un pò più tranquillo e sereno.
Adesso dovrei continuare con la cura e rifare esame PSA ed ecografia tra un mese.
Grazie del vostro lavoro e delle vostre risposte

[#5] dopo  
Utente 734XXX

Buongirono dottori,
dopo diverso tempo ho deciso di effetuare l'intevento di prostata.
Adesso sono qui a chiedervi un consulto a seguito dell'intervento alla prostata eseguito tramite TURP circa 3 mesi fa.
Di seguito vi riporto l'esito dell'esame istologico che ho ricevuto:
"Gli esami immunoistochimiche effettuati su un tessuto prostatico di 33gr, hanno mostrato a carico delle strutture ghiandolari presenti negatività per Racemase e presenza di un rivestimento di cellule basali (posisitivà per p63 e 34BetaE12)."
La lettera di dimissioni prevede che il futuro controllo sia fatto tra circa circa 3 mesi portando in visione gli esami del PSA (totale e rapporto libero/totaleI) e dell'uroflussometria con misura del residuo post-minzionale.

A seguito di ciò volevo chiedervi un consiglio soprattutto per quanto riguarda il risultato della positivià riscontrata per p63 e 34BetaE12 e se questo è un aspetto preoccupante da tenere sotto controllo.
La situazione generale mi fa stare abbastanza tranquillo, ma volevo, appunto avere un consiglio in merito da parte vostra.

Vi ringrazio infinitamente della risposta e della professionalità e del tempo che fornite a questo sistema.

Grazie