Utente 312XXX
Salve ho 21 anni e oggi mi è capitata una cosa strana...
Ero seduto sulla punta della sedia con le gambe alzate sul mobile ( si lo so che non è una posizione normale per sedersi...) e quando mi sono alzato oltre ad avere la gamba addormentata mi sono accorto che era addormentato anche il pene... Mi siedo spesso così perché nonostante tutto la trovo una posizione comoda,ma è la prima volta che avverto il pene addormentato... Poi me lo sono toccato un po ma mi faceva male e ho aspettato che passasse questa fase ... Mi sono addormentato e mi sono svegliato ed ora è tutto ok... Vorrei sapere se è sintomo di qualcosa o semplicemente qualcosa puramente dovuta alla postura... Vi ringrazio del
Vostro tempo e chiedo scusa se questa domanda possa sembrare stupida...
Buonagiornata

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

potrebbe trattarsi della compressione delle strutture vascolari e nervose che arrivano al pene ed anche all'arto inferiore e che passano vicino alla branca o meglio la tuberosità ischiatica.

Molto probabilmente la postura, da lei tenuta, ha determinato questa situazione compressiva ed il relativo "addormentamento" anche del suo pene.

Senza inutili drammi comunque ora contatti in diretta il suo andrologo di fiducia.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 312XXX

Salve dottore da una settimana mi fa malissimo la schiena ... In basso precisamente dove sono i reni. Mi pizzica anche un po' il glande dopo aver urinato. Volevo aggiungere che un paio di mesi fa mi sono fatto ecografia e esami delle urine ed era tutto normale. Non c'entra niente ora il pizzico sul glande con i reni? C'è bisogno di rifare le analisi?

[#3] dopo  
Utente 312XXX

C'è qualcuno?

[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

ci pone domande da un milione di euro!

La correlazione che lei fa è difficile da valutare da questa postazione, è sempre bene, in questi casi sentire in diretta il suo andrologo od urologo di riferimento.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#5] dopo  
Utente 312XXX

Salve dottore volevo sapere delle informazioni. Ho due palline ( credo siano ninfonodi) che si trovano una a destra e una a sinistra nella parte alta dell'inguine... Sono due palline che al tatto si miovono... Tempo fa le feci controllare e mi dissero che era tutto ok... Volevo sapere se era normale averle perché sto avendo dei doloretti inguinali e sto notando che il mio pene alcune volte emana un brutto odore di urina nonostante mi lavi spesso... Capita dopo aver urinato come se non trattenesse la pipì... Chiedo scusa per la
Domanda ma dirlo al mio dottore mi imbarazzerebbe... La ringrazio

[#6] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

via ogni imbarazzo, avere dei linfonodi inguinali è un segno clinico che va sempre fatto vedere in diretta prima al suo medico di famiglia e poi eventualmente al suo urologo di fiducia.

Fatto questo poi ci riaggiorni.

Cordiali saluti.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com