Utente 979XXX
salve, vorrei sottoproVi il mio problema.

In una recente visita dall'urologo, mi è stata diagnosticata una balanopostite; il pene infatti si presentava con il prepuzio ed il glande arrossato specie nella zona della corona (questa di un colore violaceo) e nella zona dove fuoriesce l'urina.
Mi è stato detto dal medico che non è nulla di chè, e di applicare Betadine pomata per 10 gg 2-3 volte al di.

Ora è passato un mese ed il rossore, se pur diminuito non è scomparso. Noto poi, che dopo un lavaggio (effettuato ogni mattina e la sera) con sapone neutro l'infiammazione sembra attenuarsi per poi ricomparire alcune ore dopo.

Che trattamento dovrei seguire? sbaglio qualcosa nella mia igiene quotidiana?

grazie in anticipo per i Vostri suggerimenti
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
caro signore,
credo che il suo problema debba essere indagato meglio: non sono d'accordo sul "nulla di che" ma è probabile che lei abbia contratto una balanopostite di tipo batterico, che con il betadine e le micosi c'entra ben poco.
si rechi da un dermatologo per definire meglio il suo problema.
Dott. Luigi Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Prof. Giovanni Martino

28% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile Utente,
concordo pienamente con quanto leggo nella risposta del Collega Dermatologo.
Il "nulla di che", alla luce della persistenza dei segni e sintomi clinici, in Medicina e Chirurgia non esiste. Il Collega che l'ha sottoposta a visita clinica ha, a mio modo di vedere, solo due possibilità:
1) E' in grado di risolvere il problema.
2) Non è in grado di risolvere il problema.
Questa ultima evenienza non dipende certo dalla impreparazione o dalla mancanza di scrupolo e/o coscienza del Medico, ma in molti casi dalla necessità di ricorrere all'aiuto di Colleghi Specialisti nel settore specifico della patologia in questione.
Dove voglio andare a parare? Semplice. In pratica, credo che un controllo presso uno Specialista Dermatologo sia davvero opportuno.
Auguri affettuosi per tutto e cordialissimi saluti.
Prof. Giovanni MARTINO
Prof. Giovanni MARTINO
giovanni.martino@uniroma1.it

[#3] dopo  
Dr. Mario Dambrosio

24% attività
0% attualità
4% socialità
SESTO SAN GIOVANNI (MI)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2005
Il "nulla di che", alla luce della persistenza dei segni e sintomi clinici, in Medicina non è un atteggiamento prudente. Un controllo presso uno Specialista Dermatologo sia davvero opportuno.