Utente 410XXX
buongiorno dopo consultazioni online di siti ho trovato questo che per la caratterizzazione della patologia nonche la delicatezza del tema dell'organo trattato e quello necessario vista la corrispondenza riservata

circa dal 12 aprile e per varie volte ho notato che dopo l'eiaculazione avvenuta solitamente il pomeriggio tardi o la sera avevo problemi di regolarità minzionale dallle mie 5 6 volte al di a due volte e quelle stesse avvenivan dopo mie varie prove a minzionar senza successo, Mi veniva stimolo ad urinare come se l'urina dalla vescica passasse al dotto per essere espulsa ma all'atto pratico non riuscivo ad urinare come se fosse tutto bloccato e lo sfintere fosse morto
caso pratico: un giorno e questa è stata la mia ultima eiaculazione ad oggi, avevo eiaculato alle 18 dopo aver urinato alle 16 lo stimolo ad urinare e vescica piena ce l'avevo dalle 22 ma ho provato inutilmente a urinare per tre volte era come se tutto fosse bloccato. Ho urinato solo alle 11 del giorno dopo dopo vari tentativi a vuoto. questa situazione di difficolta ad urinare e senso di blocco ce l'ho avuta per i tre giorni dopo l'eiaculazione, poi non so come è risolta.

il problema è che tutto ciò avviene dopo ogni eiaculazione per cui ho deciso da quel giorno di non eiaculare per veder cosa accade ad oggi infatti non c'e stato alcun problema anzi semmai il contrario vado piu spesso a far pipi pero ho evitato tassativamente di eiacular
il mio medico , a cui non ho specificato che il blocco si verificasse dopo aver eiaculato, mi ha prescritto 2 sostanze per ipertrofia prostatica e psa, urine, urinocoltura: tutto è risultato negativo tranne la presenza di corpi chetonici nelle urine

per paura di ricascare nella stessa situazione come detto non eiaculo dal 12 aprile e non ho piu avuto problemi di minzione e ritardi nell'urinare

Vorrei sapere cosa ho a cosa è dovuto e se come visto questo blocco minzionale e correlato al fatto che eiaculi per cui debbo evitare di eiaculare che faccio?
vi ringrazio anticipatamente urologi andrologi

[#1] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
G.le utente,
dato che la sua attività sessuale non può essere bloccata da questo problema, le consiglio di consultare uno specialista andrologo o urologo che la visita e cerchi di comprendere il suo caso. Senza visitarla, è difficile valutare il suo caso dalla mia postazione. Segua la cura prescritta dal suo medico, prenoti una visita e mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#2] dopo  
Utente 410XXX

wow la ringrazio per la celerità e l'immediatezza
sono in procinto di contattare un urologo in loco
quello che mi premeva sapere è se è fisiologico questa irregolarita minzionale avere un distacco di 16-17 ora tra una minzione a buon fine e un'altra che avviene dopo aver eiaculato? dai sintomi cosa si puo evincere quali possono essere le cause?

problema allo sfintere esterno? neurologico? prostatico? anche se in giovane eta rispetto alla media o puo essere la leggera fimosi prepuziale che non facendo uscire in modo rilassato lo sperma questo tende a giacere allinterno dell'uretra rendendo difficoltoso urinare? ringraziodola per la disponibilità attendo

un ultima cosa vorrei sapere se del caso a quali esami dovrei sottopormi

uso questo canale grazie all'anonimato vista litimita del tema trattatose ne dovrei parlare di presenza al mio medico avrei qualche difficolta la prego se puo di chiarirmi le ideeENRICO

[#3] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Difficile capire dalla mia postazione. Porrei attenzione su cause prostatiche e psicogene. Escludo cause sfinteriali e neurogene. Una ostruzione causata da sperma o fimosi non serrata è improbabile. Senta che le dice il suo urologo e poi mi faccia sapere. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#4] dopo  
Utente 410XXX

la ringrazio ancor piu vista l'ora e essendo abituato ai tempi biblici del sud la ringrazio e la ammiro per la disponibilità umana procedere spero in tempi brevi a contattar chi di dovere visti i sintomi mi consiglia un urologo o andrologo?

[#5] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
Urologo. A presto
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#6] dopo  
Utente 410XXX

un ultima cosa e non la disturbo più almeno fino a visita effettuata
nel 'attesa mi consiglia di evitare di eiaculare per precauzione come sto facendo io da quasi un un mese o crede che l'eiaculazione non va a peggiorare la prognosi per cui posso traquillamente riprendere a eiaculare
mi sento un po in imbarazzo a parlarle in questi termini ma fa parte della sfera delle sue competente sanitarie ringraziandola ancora e complimentandomi con lei per la sua dedizione

[#7] dopo  
Dr. Andrea Bottai

28% attività
4% attualità
12% socialità
LODI (LO)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2016
A mio parere, potrebbe riprovare. La correlazione tra i due eventi è un pó bizzarra. Mi faccia sapere
Dr. Andrea Bottai
Dirigente medico presso Unità di Urologia
Ospedale Maggiore di Lodi

[#8] dopo  
Utente 410XXX

ahh ah questo lo pensavo anch'io ma prima del 13 aprile quando ho avuto la conferma e per cui onde evitare il supplizio mi sono auto castrato :-) ho provato a vedere se era correlato -nelle settimana precedente ho eiaculato e nei due giorni successivi l'eiaculazione gli eventi minzionali diminuivano drasticamente rispetto alla mia media giornaliera ed avevo impossibilita di minzionare naturalmente dovevo sforzarmi come se i muscoli che si rilassano per far passare l'urina non lo facessero e se lo facevano sentendo il bisogno di urinare non riuscivo a portare a termine la minzione come se la parte dopo lo sfintere risultasse bloccata anche se avevo lo stimolo -da quando dopo il 12 aprile ho deciso di non eiaculare non si è piu ripresentato anzi la situazione attuale è l'opposto ad oggi e sono le 18 passate sono andato 5 o 6 volte in bagno ma tra il suplizio del blocco e andarci ad infinitum preferisco questo
mi sono dilungato come al solito mi scusi ma e anche liberatorio perche come le ho detto al mio medico di famiglia non ho parlato dell'eiaculazione -come da lei chiesto interromperò il periodo di clausura eiaculatoria e le faro sapere sperando di non incorrere nuovamente nel supplizio post eiaculatorio una sorta di contrapasso dalighieri