Utente 374XXX
All incirca un mese fa ho iniziato ad avere leggero bruciore post minzione, bruciore durante e post eiaculazione, e bruciore molto intermittente al perineo.
Sono andato dal medico di base che sapendo la mia predisposizione per le infezioni urinarie mi ha prescritto per una settimana : Ciproxin 500 mg, 2 al di.
I sintomi sembravano alleviati subito, nonostante fosse sorto qualche dolore più o meno forte nella zona dei glutei (effetto collaterale del Ciproxin? ) ma poi ho avuto un eiaculazione dove poi ho avuto un forte stimolo di urinare per 15 minuti. Mi son recato da un urologo che mi ha diagnosticato una prostatite non molto forte dato che all esame digitale ho provato solo un leggero bruciore e mi ha prescritto unidrox per 25 giorni. Dopo 3 4 giorni di assunzione di Unidrox il dolore alle gambe è scomparso, ma verso la fine del trattamento, al 17 18 antibiotico mi è ricomparso questo dolore alle gambe e alle natiche ( che nel consulto precedente mi avete detto non è riferito alla prostatite ). Io sospetto questi dolori muscolari siano un effetto collaterale degli antibiotici chinoloni. I sintomi della prostatite son quasi scomparsi, a parte un po di bruciore a volte durante o post eiaculazione, ma la cosa è sopportabilissima. Ho sentito l ' urologo e mi ha detto di sospendere l unidrox e prendere il Bactrim per altri 16 giorni , 2 al di.
La mia domanda è ora : se effettivamente i dolori muscolari alle gambe e ai glutei sono effetti collaterali degl antibiotici chinolonici, dopo una dose cosi massiccia, quanto devo aspettare perche se ne vadano?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente é noto che questa categoria di antibiotici possa dare una sintomatologia collaterale analoga a quella descritta nel post.Con la sospensione del farmaco,in genere,in pochi giorni,il quadro clinico si normalizza ma non possibile definirne uno standard generale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 374XXX

Grazie mille della sua tempestiva risposta, volevo domandarle : essendo entrambi chinolonici ( ciproxin e unidrox ) ed essendoci stato solo un giorno di pausa tra i due trattamenti come si spiega i 10 giorni dove non ho avuto dolori ne alle gambe ne ai glutei?

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non é possibile dare una risposta univoca.E' possibile ipotizzare una risposta ai diversi eccipienti,ma,ripeto,sono solo ipotesi. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 374XXX

Dalla sospensione del farmaco ( lunedi ) i dolori son molto diminuiti, di giorno in giorno, anche con l aiuto di Valpinax che prendo occasionalmente per il mal di stomaco, oggi pero dopo 3 4 giorni di miglioramenti i dolori sembrano un po tornati, piu che dolori veri e propri son quasi paragonabili ai " doloretti " che si provano quando si é influenzati, io son una persona molto ansiosa, lei cosa pensa di tutto cio? Puo essere sonmatizzazione?

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la somatizzazione é un'ipotesi plausibile ma credo che il quadro clinico sia in via di risoluzione positiva.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#6] dopo  
Utente 374XXX

La aggiorno dopo una settimana dalla sospensione dell antibiotico : il dolore ai glutei é quasi scomparso del tutto, persistono pero dolori leggeri e alterni lungo il nervo sciatico e a volte nel polpaccio, dolori che durano qualche secondo poi svaniscono e poi ritornano... Cosa ne pensa?

[#7] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...credo che sia ormai passato il disagio.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#8] dopo  
Utente 374XXX

Buongiorno Dottore, volevo chiederle un parere : come le ho detto dovevo fare una cura di Bactrim ( 2 scatole ) , alla fine della prima, ho presentato una reazione cutanea d allergia. Ho sospeso l antibiotico su consiglio di un urologo, non il mio urologo, perche ancora assente per la malattia. I sintomi della prostatite erano scomparsi, il dolore ai glutei anche e i dolori muscolari generici idem. Stamattina ho avuto un eiaculazione: dopo una mezz ora ho iniziato ad avvertire bruciore alla punta del pene, che ha durato per un' ora, come mi era gia successo un altro paio di volte quando ero affetto da prostatite. Non avevo un eiaculazione da 1 settimana e mezzo ma le precedenti non avevano dato fastidi. Come interpreta ciò?