Utente 268XXX
Buonasera dottori, la scorsa settimana ho eseguito l'esame della urine ed è risultato un battere il citrobacter koseri in quantità significativa . C'È da dire che ho eseguito l'esame urinario dopo due giorni dal pap test e avevo ancora perdite di sangue ma non i classici sintomi della cistite che ben conosco. Volevo cortesemente chiedervi se questo batterio è pericoloso e difficile da mandare via visto che è sensibile a tutti gli antibiotici elencati con l'urinocoltura .Io sono in cura con cymbalta quindi devo anche stare attenta ai farmaci che assumo e in più la prossima settimana devo togliere due denti del giudizio ...Mi si prospetta un bombardamento antibiotico non indifferente .Per quanto riguarda il fastidio non ne ho a parte un leggero bruciore a livello vaginale ...Ma onestamente sono rimasta spiazzata ...Grazie se vorrete rispondere

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Cara utente,
la terapia antibiotica è mirata, ovvero si basa sull'esito dell'antibiogramma. Se il batterio è sensibile a tutti gli antibiotici testati, teoricamente, dovrebbe essere sconfitto.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 268XXX

Sulla lista c'è scritto che è sensibile a tutti gli antibiotici .....Io mi baso su quello che c'è scritto ...Grazie per la risposta

[#3] dopo  
Utente 268XXX

Mi scusi dottore avevo capito male io sensibile vuol dire che combatte il batterio ...Scusi e grazie