Utente 442XXX
Buongiorno a tutti, sono un ragazzo di 23 anni e volevo presentarvi il mio problema. Da molti anni ormai soffro di enuresi notturna, ma la cosa peculiare è che non succede spesso, al contrario molto raramente, in media mi capita una volta all'anno. Alcune volte riesco a svegliarmi in tempo e ritrovo leggermente bagnati solo i boxer, altre volte come stamattina, mi ritrovo una chiazza sul pigiama. Vi scrivo perché non so come affrontare la situazione e come risolvere questo problema. Ogni volta quando passa molto tempo, spero che questo incubo sia finito, invece passa un anno, a volte anche di più e sono di nuovo punto e a capo; e sinceramente questa cosa mi atterrisce un po', al punto di avere le paranoie nelle sere in cui dormo fuori, e vado a dormire con la paura di fare una figuraccia.
Vorrei sapere qual è il mio problema e se posso porvi rimedio in qualche modo. Non ho mai pensato di andare da un dottore, sia per l'imbarazzo, sia perché essendo una cosa che succede molto raramente ho pensato di non aver nessun problema serio. Vorrei solo un parere da voi esperti per capire di che natura sia il mio problema, sperando di riuscire a risolverlo prima o poi.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente
in relazione alla sporadicità dell'evento , è poco probabile che ci si trovi di fronte ad un problema anatomico/morfologico.
E' possibile che si tratti invece di fenomeni infiammatori a carico della vescica o della prostata. Ritengo comunque consigliabile che Lei affronti l'argomento parlandone con uno specialista. Prima di tutto però le suggerisco di eseguire una ecografia apparato urinario con valutazione del residuo post minzionale ed una urinocoltura
Cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 442XXX

Buon pomeriggio, e grazie della risposta. Volevo informarla che ho un'infezione da 2 giorni al centro del labbro superiore, credo sia herpes. Può questo essere legato ad una possibile infiammazione della vescica come dice lei? Forse è una domanda stupida e mi scuso anticipatamente per la mia ignoranza, ma chiedo lo stesso per togliermi ogni dubbio.
Cordiali Saluti