x

x

Vasectomia

Buongiorno, vorrei avere delle informazioni in merito alla vasectomia, vorrei sottoporti a tale operazione, ma vorrei qualche delucidazione.
mi capita spesso che se non ho eiaculazioni per alcuni giorni, ho tensione ai testicoli, una sensazione di sentirli turgidi, vorrei sapere se dopo l'operazione si verificherebbe la stessa sensazione, ho visto che certi medici, la fanno senza chiudere i dotti per ovviare al problema.
inoltre vorrei sapere se e' possibile eseguirla in ospedale con il classico tiket.
cordiali saluti

[#1]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Gentile lettore,

si tolga dalla testa "che certi medici la fanno senza chiudere i dotti per ovviare al problema" da lei riferito.

Infine "se è possibile eseguirla in ospedale con il classico ticket" è una questione che è bene affrontare con il suo medico di famiglia che meglio di noi forse conosce la situazione delle strutture ospedaliere vicine alla sua residenza.

Detto questo ancora, se desidera avere più informazioni su questa particolare tematica andrologica si legga questa news:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/2110-vasectomia-o-legatura-dei-deferenti-nuove-linee-guida-dagli-urologi-europei.html

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#2]
dopo
Utente
Utente
La mia domanda ha delle fondamenta, in quanto un suo collega, Che ho consultato per l'intervento mi ha detto che lo esegue senza legatura dei dotti, per ovviare al problema del dolore ai testicoli, mi chiedo se il problema che riferisco di tensione dopo astinenza è normale no e se facendo la vasectomia dovrei convivere con questa sensazione di testicoli turgidi. Grazie
[#3]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Chieda al collega cosa esattamente fa!

La vasectomia poi non ha alcuna indicazione nella propsettiva di risolvere il suo "problema di dolore ai testicoli... di tensione dopo astinenza".

Un cordiale saluto.
[#4]
dopo
Utente
Utente
In pratica il suo collega di Milano, esegue il taglio del dotto deferente legando solo l'estremità ascendente , mentre quella che porta al testicolo la lascia aperta.
Ma la mia domanda che mi sorge spontanea, è: se io ho dolore testicolare dopo astinenza, ma risolvibile dopo l'ejaculazione, immagino che con la vasectomia, la sensazione invece potrebbe essere permanente dato che i testicoli non avrebbero una valvola di sfogo se viene chiuso il dotto deferente. È una mia convinzione oppure è realmente così ? Grazie
[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Gentile lettore,

allora i dotti vengono anche in questo caso chiusi, tagliati e legati: l'unica differenza è che non si asporta alcun tratto di deferente aumentando così i rischi di una ricanalizzazione spontanea.

Sull'ultima questione, da lei sollevata, vedo che sta iniziando a capire il problema di una tale strategia chirurgica che, come le ripeto, non ha alcuna indicazione nella prospettiva di risolvere il suo "problema di dolore ai testicoli... e di tensione dopo astinenza".

Un cordiale saluto.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Capisco benissimo l'inconveniente della ricanalizzazione, ma la mia domanda è questa, avendo il problema di tensione da astinenza o testicoli ingrossati e dolenti, con la vasectomia potrebbe accadere che il dolore testicolare da astinenza potrebbe peggiorare visto che non avrebbe sfogo oppure poi la situazione si normalizzerebbe e non sentirei più questo fastidio! La ringrazio Dottore, perché sento a volte pareri contrastanti e vorrei anche il suo. Grazie
[#7]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Gentile lettore,

come già le si è accennato : "...è più probabile che "con la vasectomia potrebbe accadere che il dolore testicolare da astinenza potrebbe peggiorare visto che non avrebbe sfogo ...."

Ancora un cordiale saluto.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Allora la visita urologica mi dirà il perché del problema, magari come già con lo scorso varicocele operato mi da questa sensazione, perché il dolore è per irradiamento, non ho dolenza se lo tocco direttamente, oppure è un'infiammazione
[#9]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Solo un valutazione clinica diretta permette in questi casi di orientarci verso una corretta diagnosi.

Ancora un cordiale saluto.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi, capita a tutti gli uomini con la vasectomia, dato che per forza i testicoli se non liberati tramite ejaculazione diventano più turgidi e fastidiosi, è anche vero che ho letto che la cosa è passeggera, finché il corpo non capisce che deve creare gli anticorpi per fagocitare gli spermatozoi che si raccolgono nell'epididimo. Mi dica lei se quel che ho letto ha una logicità. Grazie
[#11]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 55.6k 1.2k 1.1k
Ha una sua logica!

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto