Utente 447XXX

Buongiorno
poiché sono affetto da IPB l'urologo mi ha prescritto Avodart, che sto assumendo da circa un mese.

Sono però preoccupato per il fatto che ho un bambino piccolo (10 mesi) e ho letto che il medicinale è pericoloso per bambini ed adolescenti, che può essere assorbito attraverso la pelle, che la dutasteride immodificata si ritrova in parte nelle feci e nel liquido seminale.

Essendo ignorante di medicina e farmacologia, ma molto preoccupato per la salute del bambino, mi domando se, oltre a tenere il farmaco in un luogo sicuro, debba prendere particolari precauzioni.

Ad esempio, spesso mi procuro piccole ferite grattando punture di insetto. Se il bambino venisse accidentalmente a contatto con il mio sangue potrebbe incorrere in conseguenze negative?

Ho la sensazione di preoccuparmi eccessivamente, ma magari non è così e mi piacerebbe essere rassicurato in merito.
Grazie

[#1]  
Penso di stia preoccupando eccessivamente. Tenga farmaco in posto sicuro e siamo a posto
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 447XXX

La ringrazio.

[#3] dopo  
Utente 447XXX

Approfitterei ancora della vostra disponibilità per altre due domande:
- l'urologo mi ha prescritto solamente Adrovart, mentre il mio medico mi ha consigliato di associarlo alla tamsulosina. Per ora sto facendo come dice l'urologo, ma poiché ripongo fiducia in entrambi sono un po' incerto sul da farsi;
- ho letto delle "miracolose" proprietà del fungo reishi, che sembra svolgere una funzione simile a quella della dutasteride. Se provo a prenderlo in congiunzione all'adovart rischio qualcosa o posso stare tranquillo?
Grazie