Utente
Gentili medici,
come ho scritto in un post precedente, sono afflitto da una fastidiosa prostatite da mesi. Ho eseguito varie visite urologiche.
Ho fatto una ecografia alla prostata, è nei limiti ed è assente il residuo post-minzionale. Sono in cura con permixon da un mese e mezzo.
Avrei alcuni dubbi da proporvi.
1)E' normale che i fastidi si presentino soprattutto dopo un orgasmo?
2)E' normale non averla ancora risolta dopo 2 mesi?
3)Nelle ultime due settimane, mi si presentano anche dei fastidiosissimi crampi al retto, che sembrano anche espandersi sulla colonna vertebrale, tanto da farmi fare dei balzetti sulla sedia quando attaccano. E' un disturbo tipico della prostatite o cos'altro?
4)Potrebbe anche trattarsi di dolore pelvico, visto che non sono completamente guarito?

Vi ringrazio enormemente per il servizio svolto.

[#1]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
CASSINO (FR)
NAPOLI (NA)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
1 si in quanto dopo unrapporto specie se prolungato o se si è praticato il coito interrotto, si infiamma la prostata
2 la prostatite può essere lenta a curare è importante però individuare la causa ed agire su di essa
3. la prostatite può interessare la zona pelvica
4 è difficile da dire senza una visita
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per l'intervento Dott. Quarto
Ho fatto una anoscopia, i crampi al retto sono dovuti ad una fastidiosa dermatite ed a emorroidi interne di secondo grado.

Continuano invece i fastidi dopo una eiaculazione, anche se non da stimolazione prolungata. Questo problema mi sta veramente assillando,anche perchè non so più cosa fare dopo aver cambiato due urologi ed aver fatto varie ecografie.

[#3]  
Dr. Giuseppe Quarto

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
20% socialità
CASSINO (FR)
NAPOLI (NA)
SAN GIUSEPPE VESUVIANO (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
CATANZARO (CZ)
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
caro utente il fatto che lei abbia le emorroido potrebbe fare sopsettare anche un problema di irregolarità intestinale che forse è alla base della prostatite
Dott. Giuseppe Quarto. Urologo andrologo
rep urologia Ist. tumori Napoli fond Pascale
www.andrologo-urologo.com