Utente 211XXX
Salve a tutti vi spiego pbrevemente il mio problema perché sto andando nel pallone totale..... qualche giorno fa dopo aver avuto un rapporto con la mia ragazza ho visto di avere tracce di sangue nello sperma..... era tipo di colore rosa con delle piccolissime tracce di sangue vivo.... mi sono preoccupato ed ho prenotato subito una visita urologica..... L urologo ha detto che è tutto apposto tranne un problema al frenulo.... ed ha aggiunto che secondo lui è una prostatire... mi ha prescritto il ciproxin e le supposte di topster.... e in più devo fare un eco ai testicoli è una trans rettale..... oggi a distanza di due giorni ho notato il gonfiore che ho ai testicoli sono proprio gonfi e sinceramente mi sto preoccupando perché penso sempre sia un tumore...... ovviamente questa ipotesi può essere esclusa tramite L ecografia.... però credo che se c era qualcosa che non andava L urologo lo notava subito.... voi cosa ne pensate? La terapia e quella adatta?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il tumore del testicolo ha una presentazione che difficilmente può sfuggire alla visita dello specialista. Comunque la sua storia non porta certamente a coltivare questo tipo di sospetto. La terapia è assolutamente tipica per questo tipo di diagnosi, l'antibiotico è utilizzato in modo empirico, ma questo è giustificato in parte dal fatto che si tratti di una prima manifestazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 211XXX

Grazie mille per la risposta..... ho notato un aktra cosa i testicoli sono duri e lo scroto e gonfio sembrano due palloni.... ho anche un po' di febbre e gli episodi di emospermia non sono passati.... può essere associato alla prostatite?

[#3] dopo  
Utente 211XXX

Ho notato un aktra cosa la posizione del testicolo uno più in alto e L altro sembra più sceso..... poi li sento indolenziti.. non ho dolore ne nella minzione ne nell eiaculazione..... può essere dovuto alla prostatire? Anche questa emospermia?

[#4] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In linea di massima sì, la sostanza è che lei sia stato visitato direttamente da un nostro Collega che è giunto a determinate conclusioni. Noi a,distanza non possiamo dire molto di più.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#5] dopo  
Utente 211XXX

Ma a 27 anni è possibile avere questa prostatire acuta? Associato poi a tutti questi sintomi

[#6] dopo  
Utente 211XXX

Ho ancora sangue nello sperma.... la cura dopo quanto tempo fa effetto?.... ho notato che non è sangue ma è un colore tipo rosa..... quando devo aspettare affinché passi questo problema?? Domani eseguirò L eco testicoli e la transrettale....

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Durante le fasi più intense della prostatite si consiglia di eiaculare non più di 2-3 volte la settimana.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#8] dopo  
Utente 211XXX

Ma questa emospermia di norma quanto dura? Ho letto che possa durare anche per mesi senza che la cura faccia effetto..... ho notato anche un dolore al fianco sinistro ma non so se mi sta prendendo L ansia oppure è tutto correlato...

[#9] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ovviamente nessuno le sa dire quando cesseranno le tracce di sangue nel liquido seminale, anche perché non è quasi mai possibile stabilire il punto esatto del sanguinamento. peraltro l'emospermia viene perlopiù considerata una manifestazione benigna, giusto comunque eseguire indagini almeno di primo livello, come si sta facendo nel suo caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 211XXX

Ho eseguito L ecografia , la transrettale e eco testicoli...
Vescica modicamente distesa a contenuto omogeneo
Prostata di dimensioni 24X24X37 mm a struttura lievemente disomogenea con area ioerecogena nel lobo destro e piccola zona ipoecogena in sede periuretrale.... cosa vogliono dire queste due cose? Devo riconsultare L urologo?

[#11] dopo  
Utente 211XXX

Ho effettuato anche il prelievo del psa... attendo i risultati cosa possono essere quelle due cose elencate prima?

[#12] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il PSA è un marcatore tumorale, alla sua età l'insorgenza di un tumore della prostata non è verosimile, pertanto si tratta di un esame inutile. Anzi, eventuali valori alterati potrebbero essere dovuti ad una infiammazione in corso, quindi falsamente positivi. Le calcificazioni della prostata sono le cicatrici di infiammazioni precedenti ed ormai guarite. Queste possono essere causa di emospermia. Si tratta comunque di manifestazioni benigne, non è necessario alcun tipo di intervento. Tutto questo dovrà però essere confermato da una indispensabile visita urologica diretta.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#13] dopo  
Utente 211XXX

Vado giovedì dall urologo.... ho paura per questa area ioerocogena e questa piccola zona ipoecogena... il radiologo mi ha rassicurato... ma ho letto su internet che possono essere occulti a un
Tumore ai testicoli

[#14] dopo  
Utente 211XXX

Cosa possono essere queste aree che sono uscite? Area iperocogena e zona ipocogena?
Comunque risultati psa:
Ratio-0.19
Psa totale-0,72
E free psa- 0,14
L unica cosa che mi preoccupa sono queste die aree che il radiologo mi ha rassicurato dicendomi che è dovuto all infezione.... cosa ne pensate?

[#15] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Rilegga il noistro contributo #12.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#16] dopo  
Utente 211XXX

Voglio sapere di cosa si può trattare..... sono nel panico completo dottore....

[#17] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ma per carità, ma stia sereno! Le calcificazioni della prostata sono comunissime e si formano quando nella ghiandola c'è stata una infiammazione. Il nostro Collega che la visiterà tirerà le fila del discorso e le consiglierà una cura da seguire.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#18] dopo  
Utente 211XXX

Grazie mille dottore... davvero gentilissimo .... mi è stato detto addirittura di fare una biopsia.... ma aspetto giovedì per farmi visitare dall urologo.... sarei tentato di vedere se c'è ancora questo sangue.../ ma ho troppa paura.... comunque solo L antibiotico e. Supposte possono bastare per far passare questo problema??

[#19] dopo  
Utente 211XXX

Perché il medico di famiglia mi ha detto di fare la biopsia? Leggendo vari forum questa zona iperecogena è quasi sempre un tumore..... ma poi se ho un tumore ai testicoli il psa nn doveva uscire alto?

[#20] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Ma stia tranquillo, vedrà che il nostro Collega la rincuorerà, non si fanno biopsie prostatiche ai venticinquenni!
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#21] dopo  
Utente 211XXX

Ultima cosa dottore..... ho notato un senso di pesantezza all altezza del basso addome.... è un fastidio.... e ho notato che ultimamente sono stitico....già lo sono di mio ma ultimamente di più m iconsiglia di assumere fermenti lattici? Dato che sto facendo cioroxin..... ultima cosa bastano solo 12 compresse di cioroxin per risolvere il problema?

[#22] dopo  
Utente 211XXX

Mi consigli di continuare con il ciproxin? Mi hanno detto almeno 25 giorni li devo fare..... ma
Poi scusate dottore posso soffrire di prostatire acuta a 27 anni??..... o di cicatrizzazioni?

[#23] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La cattiva funzione intestinale può influire notevolmente sull'insorgenza di disturbi alla prostata edalle basse vie urinarie, a qualsiasi età. Qualsiasi provvedimento per migliorare questa funzione (fermenti lattici, probiotici, yoghurt, alimentazione corretta) sarà più che opportuno.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#24] dopo  
Utente 211XXX

Sarà per quello un mesetto fa ho avuto un reflusso..... attendo con ansia la visita dall urologo.... sperando di non avere risposte spiacevoli..... perche queste zone mi preoccupano..... non mi bastano le rassicurazioni del radiologo voglio un parere dell urologo....

[#25] dopo  
Utente 211XXX

Oggi sono stato dall urologo e mi ha detto che si tratta di un infiammazione della prostata e che è assurdo pensare ad una neiplasia a quest età..... L unica cosa che non mi è chiara e la cura antibiotica perche un urologo mi ha detto di fare almeno 15 giorni è un altro di interrompere la cura... voi cos amo consigliare? Mi consigliate di assumere il daflon come cura per invasi sanguigni? Grazie mille

[#26] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Questo è esattamente quanto noi le abbiamo molte volte ripetuto, speriamo che il nostro Collega sia stato più convincente.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#27] dopo  
Utente 211XXX

L antibiotico per quanto tempo si prende? Comunque stasera ho avuto un rapporto e nessuna traccia di sangue quindi posso smettere di prendere L antibiotico?

[#28] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Non possiamo giudicare noi a distanza. Se due Colleghi hanno avuto opinioni diverse, la scelta sta solo a lei.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#29] dopo  
Utente 211XXX

Di solito quanto antibiotico si prende? Ho preso 8 giorni di ciproxin...

[#30] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In genere una settimana è la prescrizione più comune, ma alcui Colleghi preferiscono periodi anche più lunghi.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#31] dopo  
Utente 211XXX

Ok va bene... grazie mille dottore davvero gentilissimo e molto professionale..... diciamo che ora che è passato tutto sono molto più tranquillo.....

[#32] dopo  
Utente 211XXX

Sto notando da un paio di giorni debolezza e senso di stanchezza permanente può essere dovuto all antibiotico? Mi consigliate di prendere vitamine?

[#33] dopo  
Utente 211XXX

Anche mal di testa.... può essere dovuto all antibiotico?

[#34] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Può essere legato all'antibiotico. Le vitamine si suol dire che facciano molto bene al farmacista ... Mangi tanta frutta e verdura, perbacco!
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing