Utente 465XXX
Buonasera a tutti,
sono una ragazza di 27 anni, non fumatrice, studentessa, no familiarità tumore vescicale.
A Maggio e ad Agosto ho avuto due episodi di cistite emorragica con dolore forte nell'urinare, bruciore, spasmo e urine rosate. Tutti e due gli episodi sono passati da soli in tre giorni senza prendere alcun medicinale poiché esame urine ed urinocoltura negativi. Ho eseguito due ecografie alle basse alte vie urinarie dove si riscontra una vescica irritata e un ispessimento diffuso (6,5 mm). L'urologo mi ha detto che per adesso non è necessaria una cistoscopia data la mia giovane età e di stare in attesa continuando a fare esami urine e urinocoltura.
Questa mattina mi sono decisa di auto prescrivermi una citologia urinaria da effettuare su tre campioni che eseguirò settimana prossima.
Ho letto tante cose su internet e sono spaventata possa essere un tumore.
Non ho altri sintomi particolari, solo questi due episodi di dolore forte sopra il pube e di bruciore quando facevo pipì color rosa che passano da soli nel giro di due o tre giorni. Premetto che il sangue lo vedo solo per due o tre volte in prima gornata poi scompare da solo, non c'è traccia nemmeno nell'esame dell'urine.
Potete aiutarmi? Consigli?

Grazie a chi vorrà ripondere

[#1]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Prenota una visita specialistica
Salve , vedo che è ben informata e ha studiato a fondo il problema

rimane sempre un fantasma che ci insegue però in questi

più a scopo psicologico che non strettamente diagnostico sono d'accordo con lei nel fare la cistoscopia

Dobbiamo però dare fiducia all'urologo curante che sta lavorando con professionalità ed onestà
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie per la gentile risposta Dottore.
Dati i sintomi da me elencati e le due ecografie fatte, lei pensa che io possa stare relativamente tranquilla che non sia qualcosa di brutto? Si sarebbe visto dall'ecografia?
La cistoscopia la vorrei fare ma prima farò l'esame citologico urinario ...

[#3]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
la ecografia ha un potere diagnostico limitato, ma se ci fosse stato qualcosa di importante l avrebbe visto

prosegua con calma con il giusto percorso proposto
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#4] dopo  
Utente 465XXX

Buongiorno, avrei bisogno di un'informazione riguardo la raccolta dei tre campioni. Oggi purtroppo è iniziato il mio solito spotting scuro (ho un ciclo molto irregolare e per me è difficile capire quando arriverà), mercoledì dovrei consegnare i tre campioni al laboratorio... Posso effettuare ugualmente l'esame? O meglio aspettare che termino queste perdite di sangue?
Grazie ancora

[#5]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
si attendiamo di avere meno interferenze possibili
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.

[#6] dopo  
Utente 465XXX

Buonasera, torno a scrivere dopo aver ritirato il referto dell'esame citologico urinario su tre campioni di urina (sottolineo il fatto che purtroppo ho continuato ad avere queste perdite scure dai genitali e che tutt'ora continuano ma dove ho effettuato l'esame mi hanno detto che bastava farlo presente al medico, cosa che ho prontamente fatto appena consegnato le urine).
Questa è la risposta:

Natura e sede del materiale: Esame citologico delle urine su tre campioni

Notizie cliniche: Ematuria macroscopica saltuaria stranguria

Esame microscopico:
Campione costituito da:
- cellule pavimentose
- granulociti
- emazie
- cellule uroteliali prive di atipie

Conclusione diagnostica: Negativa la ricerca di cellule neoplastiche.

Come dovrei muovermi adesso? Eco addome, come scritto in precedenza l'ho già eseguita due volte dove si vedeva questo ispessimento totale della vescica, esame citologico fatto. Dovrei fare una cistoscopia? L'urologo mi aveva detto che sarebbe stato un esame inutile ed invasivo per il mio caso, sarebbe meglio cambiare urologo? Posso stare più tranquilla che non sia un qualcosa di grave adesso?

Grazie ancora per la disponibilità

[#7]  
Dr. Andrea Militello

48% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
VITERBO (VT)
RIETI (RI)
CARSOLI (AQ)
NEPI (VT)
AVEZZANO (AQ)
ACRI (CS)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Mi sembra che tutto vada a suo favore .

Se però la cistoscopia la farà stare più tranquilla , esprima questa sua necessità al suo urologo, senza cambiarlo, lui sta facendo un giusto percorso
Dr. Andrea Militello.

Specialista in UROLOGIA ANDROLOGIA.