Utente 288XXX
buongiorno,
gentilmente chiedo un consulto per quanto riguarda il seguente referto: esame citologico di mio marito:

materiale amorfo
emazie
alcuni granulociti neutrofili e rari aggregati similpapillari di cellule uroteliali con alterazioni verosimilmente reattive.

ha 55 anni, 2 anni e mezzo fa è stato operato da un linfoma aggressivo al cervelletto. ha una derivazione al ventricolo sx,
fa qualche passo con il deambulatore, la maggior parte della giornata è seduto in carrozzina
grazie! cordiali saluti
l

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Caro utente,
l'esame citologico è negativo per cellule neoplastiche. Questo significa che non vi sono presenti cellule tumorali.
E' chiaro che è necessario integrare il reperto laboratoristico con la storia clinica e con gli eventuali precedenti esami eseguiti.
Per questo può chiedere al medico di medicina generale.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 288XXX

Grazie 1000 dott. Izzo. Grazie per avermi tranquillizzata e per la tempestività. È il terzo citologico che fa sempre con controllo a 3 mesi. Questo ultimo con consiglio di approfondire (mi sono spaventata). Mostrerò ora il referto al medico di famiglia. Grazie ancora.