Utente 152XXX
Buongiorno gentili dottori,mi chiamo Alessia ho 44 anni non fumo.
Ho ritirato esame citologico urine, premetto che il mio medico me lo ha fatto fare per microematuria 2+ nelle urine ,e prc che prima era 24,69 mg/l, poi dopo una settimana rifatta insieme all' esame urinocultura che risultò negativa) scese a 62mg/dl valore in dl perché fatto in un laboratorio diverso. ecografia addome negativa, una cosa non capisco, nell' risultato su 3 campioni c' e scritto -1 campione negativo per cellule neoplastiche , granulociti + elementi uroteliali di sfaldamento +,
Nel secondo e terzo campione tutto uguale al primo tranne che a fianco di negativo per cellule neoplastiche c' e scritto anche - elementi atipici, e nei commenti c'e scritto si consiglia ulteriore controllo entro 6 mesi ,il mio medico non ha saputo darmi una risposta a questo.
Mi ha solo detto che è tutto negativo.
Voi potete darmi più delucidazioni in merito? Io effettivamente sento pungere ogni tanto quando ho la vescica un po' piena ma nulla di particolarmente fastidioso, ho chiesto alla mia dottoressa se era il caso di prendere un' antibiotico ma lei mi ha risposto che se l' urinocultura è negativa non serve. Voi che ne pensate?

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Car utente,
l'esame citologico è risultato negativo per cellule neoplastiche e questa è una cosa molto positiva.
In assenza di batteri non ha senso la terapia antibiotica, anzi può essere assolutamente controproducente.
Dati i suoi sintomi può chiedere aiuto ad uno specialista.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#2] dopo  
Utente 152XXX

Ma cosa sono questei elementi atipici allora?

[#3] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Cara utente,
l'esame citologico è un esame che non è dirimente in senso diagnostico. Inoltre, a noi da questa postazione mancano molti elementi clinici e strumentali. Ci possiamo basare solo su quanto ci riporta e in particolare scrive: - elementi atipici (che potrebbe essere interpretato come negativo).
Faccia una cosa, contatti in accordo con il suo medico curante l'urologo di fiducia, che valutando le carte a disposizione deciderà se approfondire la diagnosi o meno.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com

[#4] dopo  
Utente 152XXX

Scusi quali sono gli elementi clinici che mancano? Ho fatto eco addome urinocultura e citologico, le emazie non risultano più, cosa dovrei fare? La tac la risonanza? La cistoscopia, io non capisco solo cosa sono sti elementi atipici. Se il mio medico curante non lo sa e il mio urologo neppure, a chi dovrei chiedere??
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Alessandro Izzo

28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
MASSA LUBRENSE (NA)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2016
Elementi clinici:
raccolta animistica con ricerca di eventuali fattori di rischio, etc.
Esame obiettivo : ispezione-auscultazione-percussione-palpazione.
Esami strumentali:
ecografia (esame operatore dipendente)
Esami laboratoristici: ci riporta in modo disorganizzato il referto.
Se fosse cosi ci si curerebbe con google ma (ancora) non è possibile.
Eseguire gli ulteriori e costosi, sia in termini biologici che economici, esami (Uro-TC) deve essere stabilito dal suo medico curante o in alternativa da un urologo.
Io, da una postazione multimediale, non lo posso proprio fare.
Cordialità
Dr. Alessandro Izzo
www.studiomedicoizzo.it
dott.alessandro.izzo@gmail.com