Utente 458XXX
Buonasera ho effettuato esame citologico su tre campioni di urine.
Questo il responso:
L'esame Microscopico - Campione adeguato costituito da:
-batteri
-leucociti
-istiociti
-cellule pavimentose
-emazie
-cellule uroteliali con alterazioni reattive
-cellule uroteliali con atipia a significato non determinato.

Conclusione diagnostica.
Cellule uroteliali atipiche (AUC) sec. classificazione di Parigi.
Si consigliano ulteriori accertamenti.
Chiedo scusa la mia ignoranza e paura, ma è uscito fuori qualcosa di brutto?
Grazie sin d'ora a chiunque vorrà dare riscontro alla presente.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non possiamo esprimere alcun giudizio, in quanto lei non ci ha riferito il motivo per il quale questo esame citologico è stato eseguito.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 458XXX

Buongiorno e mi scusi la incompletezza.
Tale esame è stato richiesto dal curante poichè dall'esame completo delle urine alle voce
EMOGLOBINA risultato 0,03 mg/dL Fino a 0,03 e
ERITROCITI risultato 18 /uL Fino a 1.0.
URINOCULTURA nessuno sviluppo.

Esame richiesto poichè da un po ho frequente bisogno di minzione ed avverto senso di pesantezza nell'addome.
Eseguita anche ecografia addome completo:
-prostata in sede modestamente ipertrofica cc 25,2
-vescica distesa a pareti regolsari senza calcoli o vegetazioni endoluminali
-reni in sede con rapporto cortico midollare conservato-
-non aterazioni a carico della milza del pancreas e dell'asse venoso portale
-vie biliari non dilatate
-colecisti caratterizzata da adenomiomatosi multipla infundibolare di massimi 5,5-7 senza sicuri calcoli
-addome meteorico
-fegao steatosico di grado moderato con dimensioni e profili conservati senza alterazioni a focolaio.
Le premetto che già da anni mi è stata riscontrata ipertrofia prostatica benigna, dietro numerosi esami in passato effettuati.
Ultimamente oltre che ad urinare molto, di frequente il mio addome è sempre pieno d'aria.
La ringrazio se voglia dare riscontro alla presente

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Lei è registrato a questo sito come femmina di 52 anni. Non è corretto utilizzare il profilo altrui, poiché vengono a mancarci dati importanti che possono contribuire ad esprimere un giudizio più preciso.
I suoi disturbi sono coerenti con una irritazione/congestione prostatica sovrapposta ad un iniziale ingrossamento e probabilmente peggiorati da una funzione intestinale non buona. L'esame citologico è coerente con questa situazione. Sarà opportuno che la situazione venga rivalutata dal suo urologo di riferimento, ma anche molta attenzione si dovrà portare all'aspetto intestinale.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 458XXX

Buongiorno, chiedo scusa anzitutto a Lei ed alla struttura MEDICITALIA per la mia leggerezza dettata soltanto da ingenuità e non presunzione.
Ho adoperato il profilo creato a suo tempo per la mia coniuge senza pensarci; soltanto perché spinto dalla paura per il responso dell'esame a cui facevo riferimento.
Le porgo ancora le mie scuse, speranzoso che le Sue parole possano allontanare da me le mie paure per qualcosa di più grave. Prenderò subito contattato con il mio urologo di riferimento.