Utente 371XXX
Salve,
sono una ragazza di 30 anni e da circa un anno e mezzo soffro di cistite dopo aver avuto rapporti sessuali.
Premettendo che il partner è sempre lo stesso da molti anni, e che da altrettanti assumo la stessa pillola anti concezionale, questo problema è insorto, dal mio punto di vista, dal nulla.
Ho eseguito diversi test delle urine nel tempo (di controllo) e sono sempre risultati negativi.
Ho letto che disturbi intestinali possono essere causa delle cistiti, ma a mio parere non ho mai sofferto di particolari disturbi, se non delle coliche in periodi di intenso stress.
Il problema sta diventando molto fastidioso, in quanto ho ormai il terrore ad avere rapporti e stare male di conseguenza.
Il mio medico di base e la mia ginecologa si sono limitati un anno fa circa a farmi fare un'urinocoltura (negativa) e consigliarmi le pastiglie al cranberry.
Che consigli potete darmi per uscire da questa situazione? A quale specialista rivolgersi, che esami effettuare?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Gaetano De Grande

24% attività
8% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Opportuno un controllo del partner con visita, esami urine con urinocultura, spermiogramma e spermiocultura.
Il consiglio più ovvio è quello di avere la massima igiene per entrambi prima di avere rapporti. In caso di infezioni nell'uomo praticare terapia opportuna, anche da parte della donna.
Dr. Gaetano De Grande