Utente 391XXX
Buongiorno, mio marito è stato operato circa sei anni fa di varicocele, da tre anni cerchiamo una gravidanza e L ultimo spermiogramma del 2015 era buono, siccome ancora non ci diamo riusciti ho detto a mio marito di ripeterlo...vi elenco i valori.
Volume 4,2
Ph 7,9
Cellule rotonde 2.000.000
Leucociti 1.000.000
Spermatozoi 18.000.000
Spermatozoi totali 75.600.000
Motilita progressiva 15%
Motilita totale 42%
Forme tipiche 6%
Forme atipiche 94%

Mi sembra scarso..c'è da dire che sabato ho scoperto di essere incinta, ma domenica forte emorragia e quindi aborto precoce..quindi fondamentalmente ne è bastato uno solo..però questi valori non mi piacciono..cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Veramente signora il problema di quello spermiogramma è L elevato numero di leucociti, indicativo di infiammazione che potrebbe avere generato a cascata le alterazioni spermiografiche descritte. Di qua non so dire di più, anche perché bisogna vedere la sede e la natura della infiammazione che di qua non posso. Andate da bravo collega.
Che ne basti uno di spermatozoi è la balla del secolo: la fertilità maschile non dipende da numeri ma dalla bontà della catena di montaggio degli spermatozoi
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 391XXX

Grazie per la risposta...ascolti nello spermiogramma dopo il varicocele i Leucociti erano a 500.000 e l urologo pensava che potesse essere un infiammazione e decise di far fare a mio marito l'esame dello spermicultura, risultò negativo..quindi escluse infiammazioni. Adesso il ginecologo dice che è tutto nella norma, di certo andremo da un urologo, però nel frattempo volevo capire un po'. A me sinceramente preoccupa un po' le forme atipiche che sono alte e la Motilita '...escludendo infiammazioni che ovviamente approfondiremo, lei pensa che con qualche forte integrato i valori potrebbero sistemarsi, oppure ci perdiamo le speranze e mi metto il cuore in pace?

[#3] dopo  
Dica al ginecologo di andare a nespole, in secondo luogo le alterazioni dello spermiogramma sono sintomi di malattia. Se non si fa una diagnosi causale è inutile pensare a qualsiasi cosa. 500.000 globuli bianchi non sono segno di infiammazione, 1 milione si. Sia oculata anche nella scelta dell andrologo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 391XXX

Dottore, scrivendo che le alterazioni dello spermiogramma sono sintomo di malattie mi preoccupa molto..può spiegarmi meglio per favore? Stamattina il medico di base gli ha detto anche lui che i Leucociti sono alterati e che bisogna fare uno spermiocultura. Adesso ho preso appuntamento anche con un urologo e vediamo cosa c'è da fare...

[#5] dopo  
Utente 391XXX

Volevo chiederle pure, visto questi problemi, com'è possibile che una gravidanza c'è stata??? È andata male, però c'è stata..non me lo spiego..

[#6] dopo  
Ma non è andata a buon fine. E poi la gravidanza è un fatto statistico. Per malattia si intende causa, non pensi a cose strane. Prima di spermiocoltura bisogna vedere alla visita che quei leucociti non siano frutto di contaminazione.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#7] dopo  
Utente 391XXX

Dottore, siamo andati da uno specialista. Anche lui sostiene che ci sia un' infezione e che quindi dovrà eseguire uno spermiocoltura ben dettagliato. Ha controllato i testicoli e non c'è traccia di varicocele per fortuna. Ha detto che le percentuali dello spermiogramma non sono pessime e che la motilita' è lenta a causa dell infezione, e una volta scoperto cosa è di preciso con una cura si sistemera' tutto. Lei cosa ne pensa? Poi gli ha trovato però una calcificazione intraprostatica, dicendo però che non è nulla di preoccupante.