Utente 478XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 22 anni e sono stato sottoposto a circoncisione esattamente 4 giorni fa...volevo chiedere alcune cose riguardo il post-circoncisione.
Il mio medico curante mi ha detto che la guarigione sta andando bene visto che Il gonfiore già sta diminuendo di molto e questo mi conforta però mi sono scordato di chiedere alcune piccole cose.
1- LA PIÙ IMPORTANTE: L'ipersensibilità del glande...vorrei chiedere quanto ci vuole per perderla e qualche trucco/crema o qualsiasi altra cosa per velocizzare o migliorare il processo, per favore rispondete che ho una paura tremenda di ciò
2- Dopo quando posso lavarmi il glande e l'intera zona
Scusate il disturbo e grazie in anticipo per un'eventuale risposta

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
1. Per una stabilizzazione definitiva diremmo un paio di mesi, comunque molto variabile da caso a caso. Non vi sono "trucchi" efficaci per accelerare il processo di ispessimento della pelle che ricopre il glande, che da sottile come una mucosa assume gradualmente la caratteristica del resto della pelle che ricopre il pene.
2. In genere dopo una settimana si passa ad una normale igiene locale con acqua e detergente neutro.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Grazie mille per la risposta...volevo chiederle per essere sicuro:
1 - Sono passati esattamente 7 giorni dall'intervento, da domani posso iniziare a fare un normale lavaggio locale? Invece per la doccia quanto dovrei aspettare? (Facendo la doccia dovrei coprire per non far arrivare lo sciampo sul glande?)
2 - ho finito il ciclo di 5-6 giorni di gentylin beta, lei consiglia di continuare a metterlo solo prima di andare a dormire o può bastare?

Grazie mille per l'eventuale risposta, gentilissimi

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se la.situazione locale è accettabile, in genere dopo 7-10 giorni si può passare ad una normale igene locale, ovviamente noi non possiamo conoscere le sue condizioni attuali. In ogni caso non ci pare necessario applicare antibiotici, per i quali non esiste alcuna reale indicazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Grazie mille per la risposta, gentilissimo!
Comunque sono molto sereno sulla guarigione post circoncisione, però ho questo problema con annessa paura folle di non riuscire a guarire, la ipersensibilità del glande...
Ho letto che qualcuno ha fatto uso per un paio di giorni di Emla e ha perso la sensibilità, secondo il suo parere o di altri medici, questa cosa può funzionare? Questa paura della sensibilità l'ho sempre avuta, fin da quando ero piccolo, scusatemi e capitemo....
Prego per avere una risposta dettagliata su questo argomento, ancora grazie mille per il disturbo e per un'eventuale risposta...

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Nella maggioranza dei casi la sensibilità del glande si normalizza gradualmente entro un paio di mesi. Ovvero la sottile pelle che ricopre il glande si modifica fino ad assumere le stesse caratteristiche di quella che ricopre il resto del pene. Non vi sono artifizi realmente efficaci per accelerare questa naturale evoluzione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 478XXX

Grazie mille per la risposta... Comunque sono andato dal mio dottore (non dal medico che mi ha operato) e mi sono fatto vedere per essere sicuro del processo di guarigione, mi ha detto che sta andando bene e di mettere una volta al giorno il PSEROCINA (secondo lei va bene? Va messa su tutto il glande o solo intorno alla corona?)
Avevo solo questa piccola curiosità, tra qualche giorno avrò la visita con colui che mi ha operato e vorrei stare sereno, grazie mille in anticipo per eventuale risposta

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Rilegga il nostro contributo #3.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#8] dopo  
Utente 478XXX

Sono 14 giorni che sono stato circonciso (non contando il giorno dell'operazione) e volevo sapere delle piccole cose...
Curandolo nel modo giusto e mettendolo sempre verso l'addome, quando ci vuole all'incirca per sgonfiarsi completamente e rivedere il mio pene normale? Tutti i punti di solito dopo quanto si staccano?
Dopo quando si possono tornare a fare masturbazioni o penetrazioni? (Dopo che si sono staccati tutti i punti?)
Sono 4 domande ma molto veloci da rispondere, grazie mille per la pazienza e per un'eventuale risposta...

[#9] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il distacco dei punti ed il riassorbimento dei gonfori avviene in media dopo 3 settimane. Per la ripresa dell'attività sessuale è opportuno attendere che i punti sisiano staccati e che la ferita chirurgica si mostri visibilmente ben cicatrizzata.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 478XXX

Mi scusi se riprendo il discorso ma ho una piccola curiosità se è possibile...
Sono passati 29 giorni dall'operazione e posso dire che non ho più nessun problema, ho perso maggior parte della sensibilità e posso ritenermi molto felice!
L'unica cosa è che se tiro molto la pelle, poco sotto dove c'erano i punti (soprattutto dove era gonfio, adesso quasi normale) c'è un odore un po' sgradevole, sarà perché non mi lavo bene quella parte? Oppure è normale e con il tempo passerà? Aspetto delucidazioni...

[#11] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Crediamo proprio che vi siano ulteriori ampi margini di stabilizzazione e miglioramento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing