Utente 479XXX

Buongiorno, scrivo a 3 giorni dall'operazione di circoncisione alla quale sono stato sottoposto a causa di fimosi con balanopostite cronica.
Premetto che pulisco e disinfetto la ferita ogni qual volta io vada ad urinare con acqua e amuchina (come da istruzioni ricevute in ospedale) e che due volte al giorno (mattina e sera) spalmo la crema Gentalyn 0,1%. Sinceramente sono rimasto un po' sorpreso dal dover disinfettare la ferita con acqua e amuchina (non lo avevo mai sentito), ma tant'è.
A distanza di 3 giorni, oltre ai normali edemi, e qualche leggera perdita di sangue, ho notato anche un rigonfiamento, grande poco meno di un chicco di mais, a livello del solco balano prepuziale, in corrispondenza di un punto di sutura e dove prima vi era il frenulo. Da tale rigonfiamento esce spesso, durante la notte, un po' di sangue. E' tutto nella norma? Lo chiedo perchè il resto del solco non è per niente gonfio. Un'altra cosa che mi fa sorgere dei dubbi è il rossore sul glande che ho da stanotte (ieri invece il colore era normale), probabilmente dopo un'erezione notturna. Anche qui, tutto nella norma? Lunedì mi recherò nuovamente in ospedale per una visita di controllo. Aspetto Lunedì o mi consigliate di chiamare il medico che mi ha operato per farmi controllare subito?
Vi ringrazio in anticipo.

P.S. Mi è appena sorto un altro dubbio (si, a quanto pare ne sono pieno), appena tornato a casa dopo l'intervento quando sono andato ad urinare il glande risultava parzialmente coperto ed i punti non erano visibili, dopo aver urinato due volte, la sera stessa, il glande si è completamente scoperto facendo intravedere i punti. Ancora una volta, tutto nella norma?

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Salve,
mi sembra che i suoi siano dubbi non complessi:
-acqua e amuchina sono un blando antibatterico che va bene come altri.
-che il glande si scopra e'normale e'stato operato per questo.
-che un punto sia piu'edematoso degli altri puo'essere,senza problemi.
-che il glande sia piu'arrossato dopo una erezione notturna non e'inusuale.
Se e' tutto qua credo che possa attendere il controllo di Lunedi'.
Buona serata.
Dr.gabriele fontana
Dr. gabriele fontana

[#2] dopo  
Utente 479XXX

Grazie Dottore per i chiarimenti, una sola cosa, il glande continua ad essere di colore rosso/violaceo durante tutta la giornata...

[#3] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Salve,
se la cute del prepuzio continua a scivolare facilmente sul glande applichi sopra del ghiaccio in una garza, se e' bloccata al di sotto del glande vada a farsi vedere un attimo al pronto soccorso;potrebbe essersi verificata una parafimosi che deve essere ridotta riportando su la cute prepuziale.
Buona serata.
Dr.gabriele fontana.
Dr. gabriele fontana

[#4] dopo  
Utente 479XXX

Allora, il rossore del glande è quasi del tutto scomparso, però Dottore, ho provato a tirar su la pelle ma non ci riesco, sento tirare i punti. Però ieri sono andato in ospedale per il controllo dopo 6 giorni dall'intervento e mi è stato detto da un medico (che non era colui che mi ha operato) che era tutto ok e di ritornare fra 7 giorni per un ulteriore controllo... Il medico ha tirato un po' la pelle verso il basso e mi ha detto che è tutto ok. Ora sono un po' preoccupato, cosa mi consiglia di fare?

[#5] dopo  
Utente 479XXX

Un altro dubbio che vorrei chiarire. Come può presentarsi un problema di parafimosi dopo una circoncisione totale? Cioè, non è normale che il glande rimanga totalmente scoperto, anche a riposo?

[#6] dopo  
Utente 479XXX

Ho scattato alcune foto per avere un possibile riscontro migliore...

http://i64.tinypic.com/jtauev.jpg

http://i68.tinypic.com/2ms3hnm.jpg

http://i68.tinypic.com/2mxjpdl.jpg

[#7] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Buongiorno sembra tutto a posto come le ha detto il medico .
Dr gabriele fontana
Dr. gabriele fontana

[#8] dopo  
Utente 479XXX

Buongiorno, scrivo ad ormai più di due mesi dall'intervento, la situazione si è stabilizzata e il pene appare ora senza alcun gonfiore, se non nella zona dove prima vi era il frenulo dove permane come una piccola bollicina gonfia.
L'unico dubbio che mi sorge ora riguarda la sensibilità, che nonostante mi permetta di tenere il pene degli slip non è diminuita come mi sarei aspettato, specialmente nella zona del solco balanoprepuziale dove è particolarmente sensibile allo strofinio delle mani. È normale questa situazione a poco più di due mesi dall'intervento o è un problema che scaturisce da qualche altra problematica?

[#9] dopo  
Utente 479XXX

Vorrei anche un chiarimento riguardo un problema nell'eiaculazione, infatti lo sperma non fuoriesce "a schizzo" (tranne se non mi masturbo per periodi prolungati) bensì poco a poco. Leggendo su internet ho letto che le due cose (ipersensibilità e eiaculazione ) potrebbero essere riconducibili a problemi alla prostata. Posto che quanto prima consulterò un urologo, confermate che la prostata potrebbe essere la causa di tutto ciò?
Vi ringrazio in anticipo, speranzoso di ricevere un vostro riscontro.