Utente 394XXX
Salve !
Sono un uomo di 46 anni soffro da due anni circa da prostatite cronica probabile causato dalla sclerosi collo vescicale diagnosticato da una visita urologica compreso eco vescicale e uroflussometria.Invece la cistografia minzionale e retrograda risulta in asenza di stenosi uretrale o sclerosi collo vescicale.Ordinato dal medico curante continuare alfa-litico Omnic,prendevo da 8 mesi senza nessun miglioramento insieme con antifiammatori con cicli ed integratori a base di serenoa.Da 2 mesi circa ho sospeso tutta ed i sintomi stessi continuano:
Frequenza urinaria
diminuzione del getto urinario
stranguria
bruciore durante e dopo eiaculato
dolore nella zona perineo(con difficolta a stare seduto)
I miei dubbi sono:Se ho la sclerosi perchè l"alfa litico non funsiona,perchè non peggiora la situazione dopo sospeso?
La prostatite cronica diagnosticato da più medici causa la sclerosi oppure la sclerosi causa l"infiammazione prostatica?
Grazie per un vostro parere!

[#1] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
caro lettore

i due fenomeni sono spesso concomitanti. Segua le indicazione dello specialista che le ha fatto la cistoscopia e nel giro di alcuni mesi !! potrebbe normalizzare la cosa
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org