Utente 484XXX
Gentilissimi, lo scorso mercoledì (28 febbraio) sono stato operato al varicocele sinistro tramite anestesia generale. Sette punti di sutura che ogni giorno mi preoccupo di pulire cambiando il cerotto. Oggi ho effettuato la prima doccia coprendo la ferita con apposito cerotto resistente all’acqua. Avrei bisogno di sapere quando poter riprendere la regolare attività sessuale e se in questi giorni di “convalescenza” post operatoria vi è differenza tra una pratica sessuale completa e una pratica orale. Attualmente il testicolo sinistro è piuttosto gonfio, (fenomeno idrocele, credo) ma ho il timore che la pesantezza che avverto scaturisca anche dalla necessità di eiaculare.
L’eventuale astensione da praticare sarebbe utile per non mettere a repentaglio la sutura oppure andrebbe praticata poiché eiaculare potrebbe mettere a rischio altro?
Grazie per il riscontro

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se non ci sono stati problemi intra o post-operatori significativi generalmente l'indicazione a riprende una regolare attività sessuale, compresa quella orale, va a 10-15 giorni dall'intervento e non perché potrebbe "mettere a repentaglio la sutura" ma perché si potrebbe scatenare un dolore a livello della ferita chirurgica.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione clinica corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 484XXX

Grazie Dottore.
In realtà ho proceduto con la masturbazione e non ho avuto problemi.
La parte immediatamente attigua la ferita è piuttosto dura. Non saprei se tale rigidità si sia palesata a seguito della masturbazione o se già era tale. Ad ogni modo non avverto fastidi. L’unica preoccupazione è relativa al testicolo sinistro particolarmente gonfio...

Grazie

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo e appena possibile risenta in diretta il suo andrologo di riferimento.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com