Utente 360XXX
Buongiorno,

sono un ragazzo di 35 anni e sono qui per chiedere un consulto perché negli ultimi giorni provo una sensazione di fastidio/lieve bruciore, nella zona del pube, del glande o comunque genitale, dopo l'eiaculazione. Il fastidio tende a perdurare nell'ora successiva o più.
Inoltre ho avuto, per la prima volta, un episodio di spermatorrea durante una recente defecazione (con sforzo, inusuale per me. Mi capita solo quando bevo poca acqua o viaggio per lavoro, come in questi giorni), mai capitato prima d'ora.
Non sono nuovo a fastidi nella zona genitale, ammetto.
Anche la produzione di smegma mi sembra forse eccessiva. (ho comunque il frenulo corto).
Come potrei intervenire? Di cosa potrebbe trattarsi?
Sarò all'estero fino a fine settimana e non mi riesce sempre di mangiare equilibrato come invece faccio a casa mia.
Sono però bevitore di vino (nella norma) e di caffè. E non vorrei che questo possa accentuare tali fastidi.
Ringrazio per la gentile eventuale risposta.

[#1] dopo  
CRo signore appena in Italia senta collega che o suoi disturbi si configurano in una infiammazione del basso sistema urinario ma difficile da localizzare meglio via computer. Non vedo comunque grossi motivi di allarme
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org