Utente 428XXX
Salve, sono un ragazzo di 20 anni, che ormai 7 anni fa è stato operato per una torsione testicolare (presa in tempi molto brevi). Il post operazione è stato tutto nella norma, ma da un paio d'anni soffro di dolore al testicolo operato in maniera più o meno ricorrente (soprattutto, ma non solo, a seguito di sport come la bici oppure la palpazione). Ho già fatto per ben 3 volte visite urologiche con annessa ecografia, ma non è risultato mai nulla. Ogni volta mi è stata data una risposta banale, con conseguente prescrizione di antinfiammatori. Sarei curioso di capire cosa c'è dietro questa condizione, e se eventualmente è possibile fare qualcosa per limitare l'insorgenza di tale sintomatologia. Ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
Il dolore avvertito a livello dello scroto può avere varie origini e a volte il"colpevole" non è il tresticolo. Ci possono essere dolori che il paziente avverte in questa zona dovuti a disturbi della colonna vertebrale o forme di pubalgia, non escludendo anche ernie inguinali. Nel suo caso non dobbiamo dimenticare il progresso storico della torsione testicolare e quindi rimane da considerare anche una persistenza di ipermobiltà del testicolo. Farei anche degli esami colturali per escludere la presenza di una forma infettiva/infiammatoria
Dott. Mauro Seveso