Utente 487XXX
Buongiorno,
Ho letto alcune domande poste dagli utenti sull'argomento ma ogni caso è diverso dal mio.
Andiamo per ordine:
Ho 32 anni e come da titolo, presento ormai da mesi (settembre 2017) un cattivo odore, piuttosto forte al pene , che si presenta sempre solo dopo l'eiaculazione. In maniera più intensa nel giorno successivo.
Presa coscienza della cosa; ho prima cercato di rivolgermi al medico di base. Il quale spiegato i sintomi ha provato a curarla come una cistite, dandomi degli antibiotici, che purtroppo non hanno sortito l'effetto desiderato.
Infatti appena finito la cura tornava in modo prepotente a farsi sentire.
Da li la scelta di rivolgermi ad un urologo.
Ho fatto la visita dalla quale non è scaturito nulla di rilevante superficialmente. Ma pertanto è stato necessario fare gli esami prescritti per andare a fondo.
diagnosi " sospetta prostatite".
Ho Fatto l'esame dell'urina-cultura e spermiogramma.
Purtroppo se da una parte mi ha rasserenato dall'altra il "vuoto"..
Gli esami non hanno evidenziavano nulla!
Cosi durante la visita di controllo con l'esito in mano sono riandato dall'urologo.
Ma ahimè ,anche lo stesso urologo si è trovato spiazzato, e con da testuali parole mi son sentito dire : .
Adesso mi ha semplicemente prescritto degli integratori per migliorare la qualità dello sperma. Sperando che questo risolva il cattivo odore..terapia che devo fare per 2 mesi.
Adesso non nascondo la mia perplessità e il mio sconforto alla mancata risoluzione del problema che persiste, e che in un rapporto di coppia ovviamente incide.
Premetto che ho rapporti protetti con la mia compagna, anche prima che si presentasse il problema.
Adesso nonostante mi sia rivolto ad uno specialista e fatti i dovuti esami.
Qualcuno può aiutarmi a trovare la soluzione al mio problema?.
Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2017
Prenota una visita specialistica
Buona giornata,
le cause di questo noiso problema possono essere molteplici
Abbastanza comune puo'essere la presenza sulla cute balano prepuziale di un ceppo batterico "Gardnerella " che,
quando stimolato dall'attivita'sessuale, si moltiplica producendo un caratteristico odore di "pesce andato a male".
Potrebbe essere utile eseguire un
Tampone Balano Prepuziale
con specifica ricerca dei Comuni Patogeni,Chlamydia,Ureaplasma e Gardnerella.
Cordiali saluti.
Dr.gabriele fontana
Dr. gabriele fontana