Utente 495XXX
Gentili medicitalia.it,
vi scrivo perche' da qualche settimana ho notato un problema di possibile restringimento del prepuzio. A dicembre ho iniziato ad assumere un medicinale di nome paroxetina-ratioharm (20 mg, compresse) che ha, tra gli effetti collaterali, un abbassamento del desidero sessuale. In effetti ho notato che da gennaio il desiderio e' praticamente sparito, con la conseguenza che non ho piu scoperto completamente il glande (il cui fatto mi ha sempre in passato provocato dolori, in quanto il mio glande e' molto sensibile e non mi consente nemmeno di toccarlo). Dopo alcuni mesi senza scopertura completa, ho notato che mi e' ora impossibile procedere a una scopertura completa. Vorrei avere un parere medico.

Grazie,
Buona serata.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sembra essersi determinato un anello fimotico che ora deve essere attentamente valutato in diretta dal suo urologo od andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com