Utente 483XXX
Salve, vorrei sapere se faccio un uretrocistoscopia per vedere se ho stenosi uretrali, è necessario fare urecistografia minzionale o retrograda..? Perché alcuni dicono che con la uretrocistoscopia si vede solo il collo vescicale e non eventuali stenosi uretrali... In attesa di un vostro parere porgo cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Mauro Seveso

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
BASIGLIO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile Signore
La diagnosi di stenosi uretrale è posta inizialmente in base alla sintomatologia del paziente che può riferire un mitto filiforme e poco valido, un prolungato tempo minzionale e quadri infiammatori /nfettivi del basso tratto urinario
la prima diagnosi viene posta con una uroflussometria esame molto semplice e non invasivo che valuta grossolanamente l' eventuale presenza di una ostruzione del flusso minzionale
La diagnosi vera e propria si esegue con la cistoscopia . Questo esame consiste nella valutazione endoscopica diretta da parte del medico della integrità di tutta l'uretra e della vescica. A volte la stenosi può non consentire in alcun modo ll transito dello strumento endoscopico che quindi permette una valutazione solo della esistenza della stenosi ma non della lunghezza. In questo caso ma solo in questo caso, si esegue una uretrocistografia con pose minzionale
Cordiali saluti
Dott. Mauro Seveso

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Capito, la ringrazio dottore Seveso per la risposta immediata, invece se si presume una stenosi glandulare o navicolare con l' uretrocistoscopia si vede lo stesso oppure dovrei fare una uretrocistografia..? In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti.