Utente 483XXX
Buongiorno volevo sapere l'esame videourodinamica è uguale alla uretrocistografia minzionale o retrograda come visione dell'uretra o collo vescicale oppure sono due visioni diverse..? In attesa di un vostro parere porgo cordiali saluti.................................................................................... ..

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si tratta di due indagini molto diverse che però tendono a valutare la stessa situazione. La cisto-uretrografia fornisce delle immagini statiche, ovvero semplici "fotografie" della situazione riprese in momenti diversi dello riempimento e dello svuotamento della vescica. La la video-urodinamica, invece, valutata la situazione in modo dinamico continuo ed in tempo reale durante lo studio, associando anche dati di pressione e di flusso. pertanto il seondo esame è certamente assai più dettagliato e approfondito, ma amnche costoso, pertanto le indicazioni debbono essere calibrate attentamente dallo specialista che si occupa del caso.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Capito, la ringrazio dottor Piana della sua risposta immediata, secondo lei se si presume una stenosi navicolare la diagnosi più completa quale sarebbe tra questi esami citati...? In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
La stenosi navicolare interessa l'ultimo tratto dell'uretra, la diagnosi è molto semplice ed avviene tramite sondaggio e calibraggio diretto od al limite valutazione endoscopica. La cisto-uretrografia può avere delle indicazioni marginali se si sospetta che vi siano altri restringimenti a monte lungo il canale uretrale. La video-urodinamica è inutile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 483XXX

Grazie mille dottor Piana mi ha sciolto il dubbio che avevo, però lei non mi ha detto tra i due esami quale avrebbe fatto tra urecistografia o videourodinamica mi ha spiegato le entrambe indagini... La uretrocistoscopia la dovrò fare in settimana però per approfondire meglio il caso avrei aggiunto solo uno dei due esami citati per questo volevo avere da lei una risposta diretta tra i due esami da fare... In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Se già si esegue l'endoscopia, anche la uretro-cistografia diventa inutile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#6] dopo  
Utente 483XXX

Capito allora come ho capito a limite per approfondire il mio caso post endoscopico farei la videourodinamica... Per avere informazioni maggiori... In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti

[#7] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Abbiamo cercato di farle comprendere che per la valutazione di una stenosi dell'uretra navicolare è sufficiente il calibraggio e la valutazione endoscopica. Nè la uretro-cistografia nè tantomeno la videourodinamica sono accertamenti appropriati per questa situazione.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#8] dopo  
Utente 483XXX

Capito, adesso è stato chiaro dottor Piana, le ho fatto queste domande nello specifico perché ho dei getti sottili da sforzo con una incompleto svuotamento minzionale cioè dopo aver urinato devo scuotere il pene per uscire il restante parte di urina, dolore addominale sparso nicturia mi alzo da uno a due volte la notte per andare in bagno, nello spermiocoltura mi ritrovo 1.000.000 ufc di enterococco faecales vado stitico quando vado di corpo devo sforzarmi sia per urinare che per evacuare... poi sento vari medici che c'è chi dice e una prostatite batterica mal curata c'è chi presume un alterazione al collo vescicale e pensa che sia questo il problema, valutando il sito del prof barbagli si fanno esami come uroflussimetria successivamente uretrocistografia minzionale o retrograda ed infine uretrocistoscopia... Per escludere tali stenosi, io invece sto iniziando dalla più invasiva spero che non mi sbaglio anche perché se non dovesse uscire nulla posso fare uretrocistografia per escludere eventuali chiarimenti. Spero adesso che il mio discorso è stato più chiaro. In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti

[#9] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
L'indagine endoscopica ci chiarirà la situazione in modo rapido ed esaustivo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#10] dopo  
Utente 483XXX

Ok grazie mille dottor Piana è stato molto chiaro e determinato mi ha detto tutto a questo punto stiamo a vedere le cose come stanno facendo endoscopia. Cordiali saluti

[#11] dopo  
Utente 483XXX

Buonasera dottor Piana oggi ho eseguito uretrocistoscopia l'urologo mi ha detto che ho un il collo vescicale che si evidenzia un ispessimento laterale destro, secondo la sua ipotesi infezione a livello di liquido seminale con carica batterica 1.000.000 ufc enterococco faecales pensa che incide sulla infezione. Io invece ho letto su vari siti di internet che l'infezione da batteri come enterococco faecale o escherica coli ecc. Sono batteri da prostatite batterica o cronica oppure acuta e dopo vari antibiotici quando non non si risolve il caso possono creare anche stenosi uretrali oppure sclerosi del collo vescicale ma la causa principale è l'infezione mal curata poi la sclerosi o stenosi possono essere conseguenze non cause principali. Allora detto ciò x esclusione farò un ultima diagnosi chiamata uretrocistografia poi se ciò non risulta nulla passerò alle infiltrazioni intraprostatiche. In attesa di un suo riscontro le porgo cordiali saluti.

[#12] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Quanto ci riferisce non è facilmente comprensibile, anche perché si discosta dal motivo per il quale ci aveva riferito in precedenza fossero in corso gli accertamenti (stenosi dell'iretra navicolare). Possiamo solo affermare che:
- le colture urinarie e seminali positive per batteri gram positivi (enterococco ed altri) devono essere sempre interpretate con molta attenzione, considerando i sintomi ed eventuali complicazioni presenti (es. febbre, ecc.). Questo poiché sono molto frequenti le contaminazioni esterne da parte di batteri intestinali, pertanto la terapia antibiotica non avrebbe alcuna indicazione;
- le infiltrazioni intraprostatiche non sono una pratica generalmente accettata ed adottata dalla maggior parte degli urologi, per vari motivi, dall'invasività alla efficacia molto variabile ed imprevedibile.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#13] dopo  
Utente 483XXX

Infatti sono convinto che c'è una stenosi uretrale anteriore, per anteriore intendo dire nella fossetta navicolare oppure glandulare ricoperta dai tessuti spongiosi e non ben vista. Lo dico perché dopo avere eseguito una uretrocistoscopia poi dopo urino meglio e svuoto bene sia come urinare che anche un poco meglio come eiaculazione anche che esce poca ma esce, quindi non avrebbe senso fare un ulteriore intervento al collo vescicale dopo 5 interventi eseguiti in precedenza senza nessun miglioramento.... Per questo motivo farò un uretrocistografia per inquadrare meglio il caso...