Utente 434XXX
Salve, ho 31 anni e circa un anno fa ho subito un intervento di frenulotomia. Dopo l'intervento mi si è formata una specie di pallina rialzata in corrispondenza dell'attacatura del frenulo (sull'asta del pene) che al tatto è molto fastidiosa e sensibile al tal punto di perdere l'erezione. Il medico mi disse che si sarebbe riassorbita ma così non è stato. Inutile anche il trattamento con nitrato d'argento. Esiste una soluzione definitiva a questo problema?

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

forse potrebbe essere utile una revisione chirurgica della ferita; bene ora risentire in diretta sempre il suo urologo od andrologo di fiducia.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Grazie mille, contatterò l'urologo.
Distinti saluti

[#3] dopo  
Dr. Diego Pozza

40% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2000
caro lettore

spesso si tratta di residui mucosi dopo le allacciature per la frenuloplastica che in poche settimane spariscono e che, se persistono con disagio, possono essere eliminati semplicemente con semplice bisturi elettrico in anestesia locale
cari saluti
Dott. Diego Pozza
www.andrologia.lazio.it
www.studiomedicopozza.it
www.vasectomia.org