Utente 775XXX
Buongiorno facendo una partita con amici, ho preso una piccola botta al sacco scrotale.
Andato al PS mi hanno fatto ecografia:

esito:

ECO-C:OLOR-DOPPLER SCROTALE (TESTICOLI, h 02.05
Testic,oli in sede nei limiti volumetrici ed ecostrutturali; non lesioni focali contestuali. Conservata la vascolarizzazioen contestuale.
Come di norma gli epididimi bilateralmente con piccola cisti epididimale di 2 mm in sede cefalica a sinistra.
Esile falda di idrocele bilaterale più evidente a sinistra con spessore massimo di 12 mm.
Modesta ectasia del plesso pampiniforme con iniziale varicocele a sinistra.



NOTE E PRESCRIZIONI
A domicilio si consiglia Brafun 400 mg x 3 a stomaco pieno, tachiprina 1000 mgx 3. Rivalutazione a breve presso il curante per eventuale terapia antibiiotica.


Perchè antibiotica?????


Premetto che ho una buona attività sessuale, a volte quando è molto frequente sento piccoli dolorini....ma nulla di che !

Grazie a chi potrà leggermi il referto

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si considera abitualmente una terapia antibiotica "di copertura" in caso di gravi traumi, in cui si presume che i tessuti "offesi" potrebbero essere maggiormente soggetti ad una ipotetica colonizzazione batterica. Non ci pare questo il suo caso e comunque più recentemente anche nell'ambiente medico specialsitico la prescrizione di antibiotici è diventata molto più parsimoniosa che in passato.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

l’ecografia riportata, per l’età da lei dichiarata, non sembra indicarci nulla di drammatico.

Detto questo si ricordi comunque che sempre la visita medica specialistica in diretta rappresenta il solo strumento valido per poterle dare un’indicazione diagnostica mirata e poi eventualmente una prospettiva terapeutica corretta e che le informazioni fornite via internet vanno sempre intese come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#3] dopo  
Utente 775XXX

Grazie infinite !