Utente 430XXX
Buongiorno,
Sono in cura, da mesi, da un urologo molto scrupoloso per infiammazione prostatica. Ho avuto un lungo periodo di benessere e ora, causa stress e stipsi, il problema si è ripresentato. Comunque sto seguendo la terapia farmacologica, unitamente a quella comportamentale volta a ridurre l'ansia (i consigli del medico urologo sono quelli che seguo).
Conscio di tutto ciò, ho un dubbio:
Non appena bevo o mangio verdure e frutta e so di dover uscire, ho paura di dover andare sempre in bagno... Magari non mi capita se sono in un locale ma poi, rincasando, urino prima di andare a letto e mi alzo 1/2 volte la notte, emettendo copiose quantità di pipì.
Nel locale ho bevuto un drink alla frutta, analcolico.
Vi chiedo: al di là dell'infiammazione che sto curando, può essere centrale, in questi episodi notturni, l'assunzione di liquidi unita all'ansia/paura di svegliarsi la notte?
P.s. se sono in relax sul divano e mi bevo una bottiglietta d'acqua di sera davanti alla TV, ad esempio, mi succede di non andare mai in bagno di notte...
grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'influsso emotivo può accentuare enormemente qualsiasi percezione sensoriale, favorevole e - soprattutto - sfavorevole e lo stimolo ad urinare è fra i più comuni. Lo rimepimento della vescica dipende poi anche da altri fattori, come il tipo di liquido ingerito, la temperatura esterna, eccetera. Continui ad affidarsi alle cure del nostro Collega che la sta seguendo con tanto scrupolo.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 430XXX

Grazie, dottore.
Chiudo chiedendole un altro parere: di giorno urino normalmente, 4 volte, ma è da un po' di notti che mi capita di svegliarmi sempre alle 3.30/4 e di urinare una volta, perdendo quindi il sonno. Sono alcuni giorni che soffro di mal di schiena generalizzato (a volte mi capita) e purtroppo guardo su internet e leggo di tutto... Ciò mi condiziona e può ben immaginare le conseguenze... Però mi sembra comunque di essere tranquillo, solo che poi di notte mi sveglio e urino una volta,raramente 2, ma può capitarmi.
Le chiedo un parere, ringraziandola di nuovo.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
In effetti di questi stimoli notturni cimaveva già parlato, pertanto non sono una novità e possono rientrare in un quadro infiammatorio urogenitale. Questo tipo di disturbi ha sempre una classica espressione “oscillante”, condizionata da fattori non sempre chiaramente individuabili.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing