Utente 541XXX
Buona sera a tutti, sono stato operato di orchidopessi bilaterale con resezione della tunica vaginale il giorno 2/4/19 dunque 9 giorni fa.
Da subito ho avuto maggior dolore al testicolo destro, per poi quasi svanire (se non al tatto) circa 5 giorni dopo, ove il quinto giorno stesso mi presento alla prima visita di controllo e il dottore per controllarmi ha "preso" il testicolo sinistro tastandolo e provocandomi un dolore/fastidio che ormai non sembra più passare, passerà?
Inoltre principalmente vorrei chiedere un altra cosa, la ferita con i punti riassorbibili sul testicolo dx va molto ok, è chiusa bene e attendo solo si assorbano i punti. La sx invece tutta un altra cosa... La cucitura è molto diversa (stesso filo) ma sembra stata fatta "più sbirgativa" nel senso che durante la fine dell operazione, stavo male per la posizione in cui ero, e piú volte ho chiesto quanto mancava alla fine, cosí vedendo i dottori che cercavano di fare più infretta. Ad oggi questa ferita, sin dal primo giorno, ad ogni medicazione ho sempre trovato sangue in un punto preciso. Oltre che a farmi male il testicolo sx, oltre a farmi male la ferita stessa (medicata ogni giorno con acqua ossigenata e cambio del cerotto come indicato dal medico che mi ha dimesso dall ospedale il giorno dopo) noto sulla ferita una sorta di "buco" con diametro circa di 2mm ove i bordi sembrano cicatrizzati ma sanguino da lí... Il "buco" sarebbe all inizio della cucitura...scusate il messaggio lungo ma ho cercato il possibile di spiegare al meglio la situazione. Ora essendo 4 giorni che l'ho notato, sto meditando con betadine pomata anzichè acqua ossigeneta, se possibile, chiedo a voi ulteriori informazioni a riguardo.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il post-operatorio di tutti gli interventi sullo scroto è in effetti un po' più prolungato di quanto generalmente si immagina. Una stabilizzazione definitiva si raggiunge gradualmente, ma solo dopo alcune settimane. Nel frattempo, piccoli fastidi, doloretti, irriotazioni, non sono particolarmente proccupanti. Così anche le condizioni dlla ferita, la contnuità della sutira non ha particolare significato e si risolverà di certo gradualmente. Ricordi di tenere sempre lo scroto ben sollevato e fermo, indossando mutande elatiche aderenti, anche durante il sonno.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#2] dopo  
Utente 541XXX

Buongiorno dottore e grazie della risposta, ho usato i primi 5 giorni il sospensiorio, e poi come mi è stato detto alla visita di controllo, ho iniziato ad usare slip normali ben contenitivi. Il fatto è che da quando ho fatto la visita di controllo che il dottore mi ha fatto un Po male, continuo ad avere dolore costante al testicolo sx, sia al tatto che non. A maggior ragione durante la doccia ove il testicolo non è sollevato, percepisco un dolore quasi che viene da "lamentarmi" notando il testicolo sx notevolmente più basso rispetto al dx. Secondo lei è normale questa posizione cosi bassa del sx rispetto al dx? Premetto dire che il sx è più basso del dx (ultimo il quale bello fermo) di circa 3 cm. Secondo lei è normale tutto ció? Ieri sera mi sono recato alla guardia medica e ineffetti era saltato un punto sulla ferita, ove è stato applicato un cerottino sostitutivo.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Il consolidamento della ferita non pone praticamente mai dei problemi. Per il resto, in queste situazioni, se le ritiene che il fastidio sia molto importante e non tenda a regredire spontaneamente, altro non vi è da fare se non un ri-controllo specialistico.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing

[#4] dopo  
Utente 541XXX

Buongiorno e grazie delle risposte.
Vorrei chiedere, sarei interessato a fare uno spermiogramma, quanto tempo dopo l operazione potrei farlo?

[#5] dopo  
Dr. Paolo Piana

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2011
Diremmo non prima di un mese dall'intervento.
Dr. Paolo Piana
Responsabile Centro Calcolosi Renale A.O. U. Città della Salute e della Scienza - Torino
www.urologiatorino.org/landing