Utente
Buonasera,sono una ragazza che presenta già una patologia iniziale ai reni. E' da venerdì che presento forte dolore al rene sinistro con presenza di ematuria nell'urine. Sto seguendo una terapia antibiotica con l'Urotractin, e buscopan, ma non vedo grandi risultati. Sapete consigliarmi qualcosa di più specifico?
Grazie in anticipo!

[#1]  
Dr. Diego D'Agostino

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
UDINE (UD)
NAPOLI (NA)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Cara lettrice,
quale patologia renale presenta?Ha febbre?Ha fatto un'urocoltura,un tampone vaginale?Con che frequenza ha infezioni?Come vede non e' corretto dare indicazioni su farmaci da assumere senza sapere nulla del pz.
Si faccia prescrivere un' urocoltura(deve non aver assunto farmaci da 15gg),UN'ECOGRAFIA RENALE E VESCICALE O MEGLIO ANCORA,SE NON L'HA MAI FATTA,UN'UROGRAFIA.
dr. Diego D'agostino

[#2] dopo  
Utente
in passato ho fatto un rimpianto di ureteri e ho di norma il rene sinistro più dilatato rispetto al destro. Convivo con leggere infezioni urinarie che dopo un breve ciclo di antibiotico spariscono. Gli esami da lei citati sono stati fatti in passato e più di una volta, ottenendo sempre lo stesso risultato. Ho una leggera febbre la sera. La cosa persistente questa volta nell'infezione è il dolore al rene sinistro che sembra non cessare.
grazie mille.

[#3]  
Dr. Diego D'Agostino

24% attività
0% attualità
12% socialità
TREVISO (TV)
UDINE (UD)
NAPOLI (NA)
MESTRE (VE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Egr.lettrice,
e' ipotizzabile che la causa del dolore renale sinistro possa essere un reflusso ;l'esame da fare e' una cistografia retrograda e minzionale.Pratichi periodicamente un'urocoltura ;valuti se l'infezione viene con rapporti sessuali,con le mestruazioni.
Se l'infezione e' ricorrente puo'fare cicli profilattici assumendo una tantum disinfettanti a lenta eliminazione.Consulti comunque un'urologo di fiducia.
dr. Diego D'agostino