Tra le caratteristiche negative che possono essere considerate, nel valutare un trattamento terapeutico in forme di alopecia areata grave ,vi possono essere sicuramente la persistenza (di anni ), la assenza di miglioramenti spontanei, e la progressiva estensione della patologia in zone extra capellizio. 

In questi casi il paziente può gradualmente arrivare alla rinuncia a curarsi per sfinimento,  e lo stesso medico considerarlo un caso non responsivo alle terapie.

E in alcuni casi è così: nonostante tutti i tentativi i risultati non arrivano, e la speranza...cala vistosamente!

Ma non sempre è così,  e vorrei portare un esempio di paziente che , arrivato alla mia attenzione dopo anni con un quadro di grave alopecia ,non responsiva ad alcuna terapia,  ha avuto invece un improvviso e drammatico miglioramento con terapie galeniche e farmacologiche combinate.

Conviene sempre trattare , perché è evidente che il follicolo può essere attivo anche dopo anni di inattività.

E la valenza psicologica è importantissima.