Recentemente è stato eseguito uno studio su 5 giovani adulti che non avevano avuto in precedenza nessun trattamento per il proprio nistagmo infantile.

Alcuni soggetti hanno ricevuto in entrambi gli occhi 1 goccia di brinzolamide (Azopt) tre volte al giorno, altri hanno ricevuto, con la stessa posologia, un placebo.

I pazienti del gruppo trattato hanno dimostrato un significativo miglioramento sia del nistagmo sia dell'acuità visiva binoculare.

La brinzolamide è una molecola che riduce la pressione interna degli occhi e ciò si è verificato anche nei soggetti trattati, senza provocare però eventi avversi sistemici o oculari.


Fonte:

British Journal of Ophthalmology, aprile 2015