Utente 711XXX
Salve, ho ritirato gli esami relativi al mio spermiogramma e spermiocoltura e volevo avere un avostra valutazione:
età: 39 anni
gg astinenza: 4 gg
quantità: 5 ml circa
numero spermatozoi x ml: 80.000.000 numero spermatozoi eiaculato:400.000.000
aspetto: biancastro odore: sui generis
fluidificazione in 25 min.: regolare viscosità: normale
Ph: 7,3 agglutinazione sperm.: negativo
leucociti: assenti emazie: assenti
cellule epitel.: ------- corpuscoli prostatici: --------

MOTILITA' DOPO 2 ORE
lineare: 72% ondulatoria vivace: 2%
rotatoria: 1% ondulatoria lenta: 8%

TEST ESCLUSIONE EOSINA SWELLIG TEST
test vatalità: 72% funzionalità membrana: 68

ANTICORPI SPERMA
IgG:assenti

FORME FISIOLOGICHE
normali: 68% con testa allungata: 10%

FORME IMMATURE
con residui citoplasmatici alla testa:0%
con residui citoplasmatici al collo: 4%

ANOMALIE DELLA TESTA
testa amorfa: 8% forme macrocefali: 0%
testa duplice:2% forme multiple:0%
testa senza acrosoma:1% forme microcefali:1%
testa angolata:1% testa isolata:2%
testa arrotondata:1%

ANOMALIE DEL COLLO
collo deforme:0%
collo ingrossato:0%

ANOMALIE DELLA CODA
flagello corto:0% flagello avvolto:0%
flagello duplice:1% flagello lungo:0%
flagello isolato:1%

ALTRE FORME
forme in lisi:0% forme avanescenti:0%

FOSFATASI ACIDA: 680 UI/ml
FRUTTOSIO: 298 mg/dl
ACIDO CITRICO: 4.0 mg/ml

ESAME CULTURALE
negativo

A fronte di tutti questi valori (poco chiari per me) in sostanza è nella norma o risulta qualcosa che non va?
Credo che comunque l'esame vada ripetuto a distanza di un mese circa per avere una conferma o sbaglio?
Conviene andare sempre allo stesso laboratorio o conviene cambiare?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro lettore ,

la diagnosi di un eventuale problema seminale si fa su almeno due esami eseguiti secondo le indicazioni date dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

A questo punto le consiglio di ripetere l'esame del liquido seminale , possibilmente presso un laboratorio dedicato ed aggiornato.

L'esame che ci ha inviato presenta infatti una percentuale di forme normale non realistica rispetto alle ultime indicazioni forniteci dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Rifatto l'esame poi bisogna alla fine consultare un andrologo esperto in patologia della riproduzione umana.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta

www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com
[#2] dopo  
Utente 711XXX

Iscritto dal 2008
Innanzitutto grazie per la celerità nella risposta.
Ma quando scrive "una percentuale di forme normali non realistica" si riferisce al valore non nella norma o che il valore non potrebbe essere veritiero a causa di una possibile errata valutazione o metodica di analisi.
Inoltre considerati questi valori (anche se presi con le pinze) evidenziano in linea di massima dei deficit o meno?
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

il primo passo è ora rifare un esame del liquido seminale attendibile.

Sul valore della morfologia al 68% normale le ricordo che dal 1999, dati confermati poi nel 2003, l'OMS ha posto criteri molto ristretti per questo dato e la normalità, posta prima a più del 50%, è scesa al 14-15% .

In sostanza con gli attuali criteri di valutazione del liquido seminale difficilmente si riscontra una normalità morfologica superiore al 20-25%.

Altro parametro valutato con "dizioni" non usuali poi è la motilità.

Quindi prima di esprimere un nostro parere abbiamo bisogno di avere a disposizione un esame fatto con criteri più aggiornati e condivisi.

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
www.centromedicocerva.it
www.centrodemetra.com