Utente 655XXX
Salve, sono una ragazza di 25 anni.
Ormai sono quasi 2 anni che soffro di ghiandole ingrossate al collo.
Ho fatto anche visita otorinolaring. e tale dott. mi fece fare il 14/02/08 l'ECOGRAFIA DELLA TIROIDE riporto l'esito:TIROIDE IN SEDE, DI FORMA REGOL. E VOLUME NEI LIMITI DELLA NORMA. DIAM. AP LOBO DX 11mm,DIAM AP LOBO SX 12mm.L'ECOTESS. PARENCHIMALE APPARE REGOLARE CON ASSENZA DI LESIONI FOCALI NODULARI E/O CISTICHE ECODELIMITABILI.ISTMO IN SEDE, TRACHEA IN ASSE. IN SEDE LATEROCERVICALI BILATERALE PRESENZA DI LINFONODI DI VEROSIMILE ORIGINE REATTIVA CON DIMENSIONE 9mm A DX E 10mm A SX. ASSENZA DI SEGNI DI COMPRESSIONE A CARICO DELLE STRUTTURE CIRCOSTANTI.
A luglio2009 sono stata dall'endocrinologo (non sono andata prima perchè ho avuto vari problemi di salute e quindi stavo facendo altri accertamenti)che mi ha toccato il collo e mi ha detto che sono piena di ghiandole, ed in questo lungo percorso ho avuto un immuno depress. e mi ha somministrato Ismigen da prendere per 10 gg per 3 mesi.Ora sono al 3° ciclo (il prob. della deglutizione mi sembra risolto) ma le ghiandole sono sempre gonfie ed ogni tanto sento delle punturine lateralali.
Inoltre, è un anno che soffro di mal di testa tutti i gg(mai avuto), dolori agli occhi (sono spesso rossi)...sono stata a luglio anche dal neurologo che mi voleva somministrare degli antidepressivi, ma io non li ho presi perchè non mi sento depressa e perchè l'endocrinologo mi ha detto di non prenderli.
Oltre a tutto ciò ho degli strani formicolii (forse più tremolii), in particolare in tarda serata.

Cosa posso fare, a chi posso rivolgermi visto che tutti dicono che sono sana ma io sono spesso stanca, con mal di testa, ogni tanto nausea e poi vedo che le ghiandole del collo sono sempre gonfie...
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I linfonodi reattivi (=reagiscono ingrossandosi) possono persistere per lungo tempo anche se non c'è più la causa della loro reazione.

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=40590

http://www.senosalvo.com/approfondimenti/lifonodisentinella.htm

Se tutti la rassicurano perchè continuare a preoccuparsene?
[#2] dopo  
Utente 655XXX

Iscritto dal 2008
Caro Dr. Catania, la ringrazio per avermi risposto e mi scuso se le scrivo molte righe. Lei ha pienamente ragione. Forse non dovrei preoccuparmi più, ma la questione è che ho tutti problemi che mi sono insorti uno dietro l'altro 2 anni fa (in seguito ad una febbricola persistente).. e non vedo migliorie (soltanto i dolori alla pancia e la difficoltà a deglutire mi sono passati).
Come mi ha spiegato l'endocrinologo, vedendo tutti gli accertamenti fatti, io ho avuto una immuno depressione, in questo arco di tempo, e per una forte colite sono stata curata con medicinali per il morbo di chron (asacol e clipper) che mi hanno causato non pochi problemi (gonfiore, difficoltà nella respirazione, forti dolori alle gambe e un'intossicazione da medicinali che mi ha provocato un acne da steroidi).
..E da qui mi scaturisce la paura che magari tutti questi sintomi che ho, siano stati presi un po' alla leggera da coloro che mi hanno visitato.
Essendo ignorante in materia, non vorrei che il mal di testa ed il dolore agli occhi, che ho da un anno (le vorrei precisare che non ho mai sofferto di ciò e mi sono comparsi con le cure fatte per l'intestino), siano associati a queste ghiandole.
E' un dolore-stato confusionale che ormai mi accompagna in tutta la giornata, con gli occhi rossi e qualche volta nausea (inoltre, è da agosto che mi sono accorta che con l'occhio destro vedo un piccolo segnetto).
Per il dolore alla testa a luglio feci i raggi del tratto cervicale e mi hanno detto che soffro di una forte cervicale.
Può essere la cervicale che comporta ciò (problemi alla testa ed agli occhi)?
Io di carattere sono molto forte però ora, dopo due anni che mi hanno fatto credere di avere un'infezione cronica all'intestino e che si sono supposte varie cose, sinceramente un pochino abbattuta sono..ed anche un po' di paura ho visto che non vedo migliorie e che continuo a non sentirmi molto bene.
La ringrazio ancora e buona serata.