Utente 136XXX
salve,
da un po di tempo ho un problema,
sento una fastidio nella zona perineale con fastidiosita quando sto seduto!
tempo fa sono stato da un proctologo che mi ha riscontrato delle emorroidi interne che pero non erano nulla di non curabile! da allora ogni tanto il fastidio va e viene...quando si presenta rimane anche un bel po...e sento come una pesantezza anale, fastidio nella zona perineale, e si estende anche ai testicoli, e sento non come un dolore ma come un'indolenzimento dentro la zona al centro perineale fastidioso quando sto seduto!
mi chiedevo se la causa potrebbe essere anche una prostatite e non solo le emorroidi.... pero non ho nessun disturbo durante l'eiaculazione!e possibile che una congestione alla prostata ci possa esere senza che dia minimamente fastidio durante l'eiaculazione??? perche non mi spiego se fossero ancora emorroidi come mai non mi diano nessun fastidio andando di corpo ... anzi su quel lato non sento nessun problema... !
insomma...non capisco se e prostatite oppure se sono le vene emorroidali che causano questo fastidio!
oppure se le emorroidi stesse causano infiammazione anche alla prostata...
pero non mi sento delle emorroidi di cosi gran valore....
e se fosse la prostata dovrebbe dare un po di fastidio durante i rapporti e invece no....
quindi che puo essere? uno l'altro o un po tutte e 2??
vorrei andare da uno specialista ma e meglio andrologo o proctologo? purtroppo ho poche possibilita economiche e quindi chiedo a voi per capire quale dei 2 e meglio rivolgersi per evitare di spendere inutilmente per essere poi spedito dall'altro!
un'altra cosa,quando sto seduto sento...non so come descriverlo... diciammo delle contrazioni interne alla zona perineale.. come se si muovesse qualcosa( spero non farvi ridere pero non so come descriverlo)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,vedo che si e' molto dedicato ad informarsi sulla sintomatologia riferita e,come sempre,il Paziente ne esce piu' confuso.Tutte le ipotesi sono accettabili e,i prima istanza,contatterei un esperto andrologo per inquadrare e curare il problema a 360 gradi,visti i rapporti "di vicinanza" tra emorroidi e prostata.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 136XXX

Iscritto dal 2009
ma quindi dottore e possibile anche avere una prostatite senza che si manifestino fastidi tipo bruciori durante la minzione o fastidi durante rapporti durante l'eiaculazione ?
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...sicuramente e' possibileconsiderando che prostatitecronicizzandosiha un andamento subdolo.Cordialita'.
[#4] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Izzo che mi ha preceduto, se poi desidera avere altre notizie su eventualied altre problematiche urologiche ed andrologiche a livello della ghiandola prostatica, le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=110778

Un cordiale saluto.