Utente 137XXX
Mio padre è stato operato 4 anni fa di prostactomia (tumore). Dopo due anni il psa si è nuovamente alzato, di conseguenza si è sottoposto ad ormonoterapia. per un anno il psa è rimasto inalterato (0). Le ultime analisi registrano un psa pari a 0,12. cosa potrebbe significare? Come intervenire? La ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Utente,

innanzitutto suggerirei una restadiazione completa a mezzo TC total body con mezzo di contrasto e scintigrafia ossea. Il risultato di questi accertamenti ci può dare indicazioni dirimenti.

un caro saluto

Carlo Pastore
www.ipertermiaroma.it
[#2] dopo  
Prof. Filippo Alongi
40% attività
16% attualità
16% socialità
NEGRAR (VR)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Vorrei aggiungere che il rialzo del PSA può essere, in corso di terapia ormonale, un segno di possibile ormonoresistenza in atto, legata ad un possibile residuo prostatico.
A questi valori di PSA oltretutto gli esami strumentali, come la scintigrafia, sono scarsamente sensibili.
Pertanto aspetterei un ulteriore rialzo superiore a 0,20 e valuterei la velocità di aumento del marcatore per ipotizzare una ripresa locale o a distanza e quindi indicare, nel primo caso, una radioterapia di salvataggio sulla loggia prostatica o, nel secondo caso, una manipolazione ormonale o ancora altri esami strumentali più specifici a valori più alti di PSA( biopsia dell'anastomosi o PET CON COLINA 11C a valori superiori a 0,8ng/ML).