Utente 136XXX
Cari Dottori,circa un mese fa mio marito si e' sottoposto ad una Cistoscopia causa microematuria urine,e da ecografia(Vescica distesa con evidenza a livello del fondo di inspessimentodella parete con presenza di piccola formazione aggettante di 6x3mm prostata nei limiti.
La Cistoscopia non ha rilevato alcun papilloma o altro comunque veniva prelevato un frammento di mucosa per biopsia.

Esame Istologico:

Descrizione macroscopica
Campione di biopsia vescicale costituito da un frammento.

Diagnosi microscopica

Frammento vescicale rivestito da urotelio sede di lievi atipie citologiche.
In caso di persistente sospetto clinico utile ripetizione.

Domanda:Cosa dice l'esame, se ci si deve preoccupare e cosa ci consigliate di fare.

Anticipatamente ringrazio.

saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Claudio Pedicelli
28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile utente, la lesione descritta all'ecografia è effettivamente molto piccola, quindi al limite dell'artefatto di immagine.
L'esame, citologico, pur negativo per lesioni maligne, non è però del tutto normale ( il terine di atipie citologiche è un pò vago).
Credo che in questa situazione sia utile un monitoraggio trimestrale ecografico, mirato alla sede sospetta ( meglio se eseguito sempre dallo stesso operatore), eseguito in massima distensine della vescica, e di ricerca citologica nelle urine.
Cordiali saluti