Utente 747XXX
Buongiorno cari dottri.
Le spiego subito di cosa si tratta.
Ho un carissimo amico a cui darei anche la vita per vederlo star meglio.
In pratica soffre di diabete da bambino e fino a 2 mesi fa l'insulina andava bene quado ultimamente andava perdendo peso, e tutt' oggi pesa 18 Kg in meno. (età 42 anni)
Dopo essersi ricoverato e fatto per 10/15 giorni esami vari con flebo,antibiotici ecc ecc sembra essersi ripreso pero' adesso soffre di un problema al fianco sinistro esattamente sotto il cuore e i dottori le hanno detto che si tratta della milza. Avendo fatto nuovamente altri accertamenti vari infine le è stata fatta la Tac e dai risultati ne è venuto fuori che va tutto bene e che il gonfiore che aveva prima si sta riducendo.
Il mio problema è che lo vedo star male e che appena fa 2/3 gradini si affanna moltissimo e accusa dolore al fianco. Non so se questi medici capiscano bene cosa si tratta tantostà che lui sta male e che sono già passati 18 giorni dal ricovero senza aver saputo bene di cosa si tratti. Mi può dare gentilmente dottore un suo consiglio personale da buon medico? La prego risponda urgentemente.
Che ne so... potrebbe cambiare ospedale? Quale mi consiglia che è specializzato? Cosa dovrebbe fare a proposito?

Grazie mille
Aspetto vostro consulto

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr.ssa Margherita Andreina Magazzini
24% attività
16% attualità
12% socialità
LIVORNO (LI)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
io consiglierei uno specialista in ematologia, ovvero in malattie del sangue. E comunque sono state diagnosticate infezioni al suo amico? La milza può dare problemi respiratori? Un eventuale ecografia non ha evidenziato nulla? Non ha mica problemi di reflusso gastroesofageo o di altri dolori addominali concomitanti?
Intanto mi fa sapere i risultati degli esami del sangue del Suo amico?
Attendo Sue notizie