Utente 119XXX
Gentili dottori,
soffro di dermatite atopica.Mi è comparsa intorno ai 6 anni, ho fatto alcune visite da dermatologi in strutture pubbliche, l'ultima all'età di 17 anni, ma mai nessuno mi ha spiegato esattamente cosa fosse questa malattia e come curarmi per stare meglio.
Ora ho 27 anni sono tornata ad informarmi per sapere come migliorare.
Provo prurito prevalentemente la notte, la pelle è molto secca e nonostante metta creme costose non riesco ad avere una pelle idratata.
Uso sono vestiti di cotone perchè ho letto su internet che sono meglio tollerati dalla pelle.
Ho provato varie creme specifiche, bagno schiuma dati dai medici,integratori, ma dopo poco non avendo miglioramenti abbandonavo la cura.
C'è stato qualche dottore che mi ha accennato frettolosamente che questo tipo di problema è dovuto allo stress ed è psicosomatico.
Ma dunque, dovrei andare dal dermatologo o dallo psicologo?
Avevo fatto delle prove allergiche ma ho solo un'allergia legata alla pianta dell'ulivo, ma non al frutto.
Mi consigliate qualche visita in particolare?
Inoltre,la pillola anticoncezzionale potrebbe essere usata per apportare qualche miglioramento anche a questo tipo di dermatite?

Grazie tante,
A.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Antonio Del Sorbo
28% attività
12% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2004
La dermatite atopica è una problematica dermatologica abbastanza frequente nel bambino http://www.ildermatologorisponde.it/dermatite_atopica_bambini.html e solo raramente persiste nell'adulto. La dermatite atopica dell'età adulta non è facile da gestire e spesso è presente familiarità per atopia (es. asma, dermatite, etc). La pelle atopica è essenzialmente secca e pruriginosa, specie nelle ore serali, quando la pelle produce una maggiore quantità di istamina. Solitamente le manifestazioni cliniche tendono a migliorare durante la stagione balneare per ripresentarsi puntualmente nei mesi freddi. Creme idratanti e antistaminici per via orale possono migliorare il problema all'occorrenza, ma una cura mirata al Suo caso specifico, può essere programmata solo al momento della visita specialistica presso il Suo dermatologo, in base alle manifestazioni cliniche in atto, al tipo di risposta alle terapie finora praticate e all'esito di eventuali esami di approfondimento diagnostico (es. PRIST, RAST, etc) secondo i consigli del Suo dermatologo. Cordiali saluti.